Adobe progetta di aggiungere HTTP Live Streaming al Flash Media Server per supportare iOS

adobe flash logo large 5000x4667 Adobe progetta di aggiungere HTTP Live Streaming al Flash Media Server per supportare iOS

Allo scorso NAB (National Association of Broadcasters) Adobe ha mostrato una serie di nuove caratteristiche in dirittura d’arrivo per il suo Flash Media Server. Una delle più interessanti, soprattutto per chi produce materiale multimediale e vuole il supporto per iOS, è l’aggiunta di HTTP Live Streaming alla lista dei protocolli supportati da Media Server.

Si tratta sicuramente di un bel passo avanti per gli sviluppatori, anche se al momento purtroppo non ci sono date ufficiali per il rilascio di questa nuova funzionalità.
HTTP Live Streaming è un protocollo basato sull’http sviluppato da Apple, che utilizza video con codifica H.264 e audio AAC, oppure MP3. Il protocollo è supportato da Quick Time su Mac OS X ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Questa scelta da parte di Adobe di supportare un formato per lo streaming che non sia Flash potrebbe essere considerato una piccola vittoria per Apple nella sua battaglia: dato che l’azienda di Cupertino non ha dato alcun segnale di volersi adattare ad offrire il supporto per Flash su iOS, Adobe sta un po’ venendo incontro ad Apple, scegliendo di modificare i suoi servizi per il supporto allo streaming sulle piattaforme mobile della mela. In questo modo, Adobe rende le sue soluzioni di codifica più utili e compatibili, concedendo ad Apple una piccola ma significativa vittoria.

[Via tuaw]





Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio

Loading...