“Abbiamo speso settimane intere per sviluppare la nuova Asta Live ma, pur di dare un contributo reale affinché gli appassionati di Fantacalcio possano rispettare il distanziamento sociale di cui tanto si parla in questi giorni, siamo disposti a fornirla gratis a tutti gli appassionati in modo che possano organizzarsi per la ripresa della Serie A”.

E’ questa l’idea del team di FantaMaster per far sì che un momento di divertimento e aggregazione sociale come quello dell’asta del Fantacalcio non si trasformi in un potenziale pericolo per la salute.

FantaMaster, una delle applicazioni mobile di fantasy game legati alla Serie A più apprezzate in Italia, in altre parole l’evoluzione del vecchio Fantacalcio ma assai più innovativo e ingaggiante, è un progetto nato da pochi anni ma che si è contraddistinto sul mercato per la sua capacità di innovare, mediante l’utilizzo della tecnologia, un settore rimasto per troppo tempo statico e ancorato alle tradizioni. 

La pensano così anche tantissimi giovani appassionati, tant’è che l’App ha raccolto in poco tempo oltre 2 milioni di downloads e 1 milione di registrazioni.

Oltre a spiccare sul mercato per essere l’App dei Fantallenatori del terzo millennio, FantaMaster ha fatto parlare di sè per le iniziative di carattere sociale poste in essere in questo terribile periodo che rimarrà alla storia come l’anno del Covid-19.

Difatti, pur rivolgendosi ad un target di utenti molto giovane, il team di FantaMaster ha avviato una raccolta fondi per l’Ospedale Spallanzani di Roma per far fronte all’emergenza sanitaria di marzo scorso raccogliendo più di €30.000 in meno di una settimana e, in questo periodo in cui i contagi sembra stiano di nuovo aumentando, ha deciso di rilanciare offrendo gratuitamente, nel periodo di maggior richiesta, una delle loro funzionalità di punta: l’Asta Live.

L’Asta Live permette ai Fantallenatori di gestire ogni aspetto dell’asta, dall’inizio alla fine, in tempo reale e da remoto, utilizzando solamento il proprio smartphone. 

Inoltre, in aggiunta alla classica modalità di gestione dell’asta in cui ciascun partecipante è libero di rilanciare in qualsiasi momento su un’offerta di un altro utente, da quest’anno sarà possibile usufruire anche della modalità Poker che prevede che gli eventuali rilanci possano essere fatti solo quando arriva il proprio turno, come se si stesse tutti seduti intorno ad un tavolo, virtuale in questo caso.

Le settimane di inizio settembre sono le settimane in cui gran parte degli appassionati di Fantacalcio si organizzano per la creazione delle Leghe e per l’asta. 

Proprio in quel periodo, ossia dal 7 al 19 settembre, l’Asta Live di FantaMaster sarà resa gratuita per tutti con l’obiettivo di permettere a tutti di soddisfare la propria passione ma in maniera responsabile.

“Ognuno, nelle proprie possibilità, dovrebbe fare il massimo affinché si creino tutte le condizioni per uscire quanto prima da questa situazione di assoluto disagio.”

L’unico modo possibile per ridurre i tempi è quello di rispettare le regole usando la mascherina quando richiesto e rispettando le regole di distanziamento sociale, anche sacrificando un momento di socialità come l’asta, che è sacro per tutti gli appassionati di questo gioco.  Solo così sarà possibile tornare presto alla normalità e a poterci abbracciare di nuovo per un +3 al fanta”, conclude Marco Polidori, co-founder del progetto FantaMaster.

Per scaricare l’app gratis di FantaMaster basta recarsi all’indirizzo www.fantamaster.it/no-assembramenti.

* Questo comunicato è stato pubblicato come contributo esterno fornito dall’azienda produttrice/distributrice. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto da Italiamac.

Advertise
Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy

TU COSA NE PENSI?