Disponibile la versione aggiornata di Flash Player beta per Mac

adobeapple Disponibile la versione aggiornata di Flash Player beta per Mac
Adobe ha rilasciato un nuovo aggiornamento del Flash Player beta per Mac, che arriva così alla versione 10.2.152.
Nei nostri Mac con Snow Leopard aggiornato troviamo la versione 10.1, l’ultima release finale di Adobe. La versione 10.1 non è ottimizzata per alleggerire il carico di lavoro del processore (CPU) quando, per esempio, si eseguono filmati YouTube che utilizzano Flash: se infatti proviamo a visualizzare qualsiasi sito in Flash e apriamo l’applicazione “Monitoraggio attività”, noteremo un elevato carico sul processore.

Il consumo eccessivo di risorse ha bloccato l’implementazione del Flash Player sui dispositivi con iOS perché, come più volte affermato da Steve Jobs, non garantisce un’elevata autonomia agli iPhone, iPad ed iPod. Il Flash Player oltretutto non è stato preinstallato nei nuovi MacBook Air, sebbene si possa effettuare l’installazione direttamente dal sito di Adobe dopo l’acquisto.
La battaglia tra Adobe ed Apple iniziò a marzo del 2008, quando Shantanu Narayen (CEO di Adobe) comunicò con entusiasmo che le aziende stavano lavorando per portare il Flash Player su iPhone. Il giorno successivo, però, arrivò la smentita. Circa un anno dopo il primo fallimento sembrò che le aziende fossero arrivate ad un nuovo accordo, ma non fu più diramato alcun comunicato ufficiale e il progetto andò nuovamente in fumo. Da allora i rapporti tra le aziende si sono raffreddati sempre più.
Adobe ha sicuramente risentito di questa situazione, considerando il numero di dispositivi venduti da Apple in questi ultimi anni, e sembra che stia lavorando sodo per rilasciare una versione del Flash Player ottimizzata per i sistemi della mela.
Secondo quanto affermato da Adobe, la nuova versione del player distribuisce il carico di lavoro tra il processore e la scheda video, in modo da ottimizzare le performance. Io l’ho provata e, in effetti, la situazione sembra un po’ migliorata rispetto alla versione precedente.
Essendo un software ancora in fase beta, seppur stabile e che non crea problemi, non ne consigliamo l’installazione. Per i più temerari, comunque, è possibile eseguire il download da questo link.
Credete che con tutti questi sforzi Adobe riuscirà ad addolcire la posizione di Apple?






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Maurizio Orani

Loading...