Tra i progetti di Steve Jobs c’era anche un televisore Apple

Il Washington Post pubblica un interessante articolo su alcune dichiarazioni fatte da Steve Jobs in un’intervista che verrà pubblicata nell’autobiografia scritta da Walter Isaacson.

L’articolo riporta alcune dichiarazioni dell’ex CEO di Apple:

“Ho una gran voglia di fare per i televisori quello che ho fatto per i computer, lettori musicali e telefonini: funzionamento semplice ed un design elegante”. Continua: “‘Mi piacerebbe creare un set di televisioni che sono completamente facile da usare, con la possibilità di sincronizzazione con tutti i dispositivi Apple e con iCloud.’ Gli utenti non dovrebbero più avere a che fare con telecomandi complessi come quelli per lettori DVD o Decoder via cavo. ‘Avrà un’interfaccia utente più semplice di quanto si possa immaginare‘”.

Anche l’analista Gene Munster recentemente ha pubblicato un articolo sul Wall Street Journal dichiarando che Apple aveva in programma di lanciare un televisore entro la fine del 2012.

Le probabilità che questo progetto si realizzi sono comunque molto basse. I margini nel settore tv sono notoriamente pessimi, non si può infatti pensare che gli utenti possano aggiornare i propri televisori ad alta definizione ogni anno, come accade per i computer, telefono o tavoletta. Inoltre non sarebbe molto logico complicarsi la vita creando completamente una TV, quando con 119 € è possibile acquistare un set-top box come la AppleTV che comprenderebbe le stesse funzionalità? 
L’ipotesi più probabile sembra quindi quella che Steve Jobs, abbia parlando di un aggiornamento della AppleTV con l’integrazione ad iCloud.


Sponsor:


A proposito di Gianni Tarroni

Apple Lovers * Autore @Italiamac

Close
Segui Italiamac!
I nostri social network