Grazie a Corellium, un azienda che si occupa di virtualizzazione di software, è da oggi possibile avere Linux su Mac con chip Apple Silicon. Il CTO, Chris Wade, ha confermato che l’azienda è stata in grado di portare Linux su chip M1 e di aver rilasciato il porting su GitHub. 

Gli sviluppatori di Corellium hanno iniziato a lavorare al porting quasi un mese fa, ed è notizia di ieri che sono riusciti nel loro intento. Rapidi non è vero?

L’azienda si è presa non una, ma ben due vittorie di recente, la prima è la vincita in tribunale della causa contro Apple legata alla virtualizzazione di iOS sui propri server e la seconda l’installazione di Linux su Mac M1, che li rende di fatto i primi al mondo ad aver reso disponibile questo sistema operativo come alternativa a macOS.

Quindi, se siete dei fan Linux sarete felici di sapere che il porting è completo e funzionante.

Immagine tratta da MacRumors

Advertise
Leaureato in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware. Sviluppatore incallito con svariate app pubbliche in App Store, la più celebre: ZTL City con svariate migliaia di download e nella TOP 10 delle app più scaricate in categoria Navigazione.

TU COSA NE PENSI?