Nuvole in vista: Apple sarebbe vicina all’accordo con le label

Untitled 1 Nuvole in vista: Apple sarebbe vicina all’accordo con le label

Solo pochi giorni fa era arrivata la notizia che tre delle quattro più grandi etichette musicali avevano raggiunto un accordo con Apple per un innovativo sistema basato sul cloud, dedicato allo streaming. Tuttavia, Apple deve ancora raggiungere accordi soddisfacenti con i produttori, prima di poter lanciare ufficialmente il nuovo servizio (che dovrebbe essere parte di MobileMe).

Secondo CNET, al momento entrambe le parti sono abbastanza vicine all’accordo sul piano economico: manca poco, dunque. Tuttavia è necessario prendere la notizia con una certa cautela perché potrebbero saltar fuori ritardi imprevisti, e le negoziazioni potrebbero dilatarsi nei tempi.

“Le trattative tra Apple e i produttori sono iniziate solo di recente, ma l’ammontare di denaro che separa le due parti dal raggiungimento dell’accordo è minimo. Ciò detto, si tratta di contratti per il cloud, che sono nuovi e complessi, e quindi ci potrebbero essere diversi motivi che portino a ritardi nell’attivazione del nuovo servizio Apple.”

Trattasi infatti di accordi in un territorio del tutto nuovo: non sorprenderebbe, quindi, che ci fossero ritardi, anche perché girano già diverse voci che parlano di tensioni tra le etichette e i produttori.
Nel caso in cui tutto vada per il verso giusto, è molto probabile che il nuovo sistema di cloud-streaming sia presentato al Worldwide Developers Conference, il 6 giugno.

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio

Loading...