Rivoluzione nelle dirigenze Apple: Fuori Scott Forstall e John Browett. Il comunicato di Apple

Apple Announces Scott Forstall And John Browett Will Be Leaving Rivoluzione nelle dirigenze Apple: Fuori Scott Forstall e John Browett. Il comunicato di Apple

Scott Forstall e John Browett lasceranno Apple. Il primo tra un anno, durante il quale lavorerà come consulente di Tim Cook mentre, il secondo, immediatamente. Nonostante nel comunicato ufficiale che segue non viene detto chiaramente, il New York Times puntualizza che ad entrambi Apple ha dato il benservito.

Ecco il comunicato pubblicato da Apple:

CUPERTINO, California-29 ottobre 2012-Apple® ha annunciato oggi i cambiamenti dirigenziali in grado di favorire la collaborazione ancora più ravvicinata tra hardware, software e servizi offerti dal nostro team. Come parte di questi cambiamenti, Jony Ive, Bob Mansfield, Eddy Cue e Craig Federighi avranno maggiori responsabilità nei loro ruoli. Apple ha inoltre annunciato che Scott Forstall lascerà l’azienda il prossimo anno e, nel frattempo, sarà consulente del CEO Tim Cook.

“Siamo in uno dei periodi più prolifici di innovazione e nuovi prodotti nella storia di Apple” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “I prodotti incredibili che abbiamo introdotto nel mese di Settembre e Ottobre, iPhone 5, iOS 6, mini iPad, iPad, iMac, MacBook Pro, iPod touch, iPod nano e molte delle nostre applicazioni, sono il risultato della nostra continua  attenzione verso la stretta integrazione di classe mondiale tra hardware, software e servizi ”

Jon Ive prenderà la guida e la direzione della Human Interface (HI) in tutta l’azienda, oltre al suo ruolo di leader del reparto di Disegno Industriale. Il suo incredibile gusto estetico è stato la forza trainante del look and feel dei prodotti Apple per più di un decennio.

Eddy Cue assumerà la responsabilità aggiuntiva di Siri ® e mappe, in modo da integrare tutti i nostri servizi on-line in un unico gruppo. Il suo team ha supervisionato successi importanti come l’iTunes Store ®, l’App Store ℠, il ℠ iBookstore e iCloud ®. Questo team ha una serie di risultati a suo favore e rafforzerà i servizi online di Apple per soddisfare e superare le aspettative dei nostri clienti.

Craig Federighi guiderà i team iOS e OS X. Apple ha sviluppato i più avanzati sistemi operativi mobile e desktop, e questa mossa unisce i due team per rendere ancora più semplice fornire la migliore tecnologia e le migliori innovazioni per l’esperienza utente in entrambe le piattaforme

Bob Mansfield guiderà un nuovo gruppo di lavoro, Technologies, che combina tutti i team wireless di Apple in un’unica squadra, promuovendo così l’innovazione in questo settore ad un livello ancora più alto. Di questo team faranno parte anche gli ingegneri responsabili dei semiconduttori, di cui abbiamo piani ambizioni per il futuro.

Inoltre, John Browett lascia Apple. La ricerca di un nuovo capo per il reparto retail è in corso e nel frattempo, il team sarà guidato direttamente da Tim Cook. L’organizzazione retail di Apple ha una rete incredibilmente forte, coadiuvata da forti leader regionali che continueranno l’ottimo lavoro svolto negli ultimi 10 anni, per rivoluzionare i punti vendita al dettaglio con servizi esclusivi ed innovativi per i clienti.

Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, il software iLife, iWork e professionale. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i suoi iPod e iTunes Store online. Apple ha reinventato la telefonia mobile con il suo rivoluzionario iPhone e App Store, e sta definendo il futuro dei mobile media e dispositivi informatici con iPad.

 

Il licenziamento di Scott Forstall pare derivi dal fatto che diversi dirigenti non gli avessero perdonato alcuni errori e i problemi di Siri e Mappe, rese ufficiali in una versione non perfetta, quasi “Beta”. Da ora alle redini di iOS ci sarà Craig Federighi, da anni responsabile sviluppo di OS X, con l’aiuto di Jon Ive per la parte grafica mentre Eddy Cue, capo dei servizi online e di iTunes, sarà responsabile dello sviluppo dell’app Mappe e Siri.

John Browett è stato allontanato per aver gestito in maniera poco proficua e non in linea con l’azienda, gli Apple Store dove ha tagliato le ore di lavoro e ridotto il personale nei negozi. Decisione revocata dalla stesse Apple.

Tim Cook ha inviato inoltre una mail a tutti i suoi dipendenti spiegando tali modifiche appena annunciate e ringraziando gli ex dirigenti ed i nuovi per il lavoro svolto sino ad oggi:

“Unitevi insieme a me nel congratularvi con i nuovi dirigenti. Vorrei ringraziare tutti per aver lavorato così duramente per Apple, facendo in modo che l’azienda creasse i migliori prodotti al mondo e deliziasse i propri clienti. Continuo a credere che Apple ha le persone più dotate e innovative del pianeta, e mi sento privilegiato e ispirato nel poter lavorare con tutti voi.

 

Cosa ne pensate? Credete sia giusta questa decisione? Se ben ricordate anche Steve Jobs fece lo stesso in passato..







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Eva Pellizzari

Eva Pellizzari è il lato femminile di Italiamac, appassionata di Social Media Marketing, Tecnologia e ovviamente Apple. Online le piace farsi chiamare Eva Starz. E’ costantemente alla ricerca di novità tecnologiche e prova con curiosità tutti i nuovi servizi digitali che compaiono continuamente sulla rete. Eva segue anche i Social Network di Italiamac, la sua carriera conta la collaborazione come Social Marketing Expertise per l’agenzia MacPremium e player di Buzz e Deep Marketing per l’agenzia RealTime. La nostra Eva Starz, oltre ad essere una blogger da diversi anni, è una esperta di contest e non perde occasione per testare le iniziative che ogni giorno vengono lanciate sul web e sui social network per scoprirne metodologie e funzionamenti, avendo sempre le antenne sintonizzate su tutto quello che le aziende propongono in rete.
x

Check Also

Come iOS 7 potrebbe ispirare il design del nuovo OS X Mavericks. Due gallerie di immagini per voi

Per qualcuno è un bene, per altri un male, per alcuni non fa differenza purchè sia Apple. Stiamo parlando del futuro sistema opeativo che monteranno i nostri Mac, denominato Mavericks. Da quando Jony Ive ha sostituito Scott Forstall al timone dell’area che cura il design delle interfacce Apple, sulla rete se ne sono viste di ogni colore sul versante delle ipotesi dello stile del nuovo OS X. Sappiamo che Ive è un maniaco del minimalismo e non ama molto i design che imitano la realtà, ...

Loading...