Apple vince una causa contro impiegati della California

Apple ha vinto l’ultima istanza di una causa mossa in suo sfavore da parte degli impiegati Californiani, che richiedevano un rimborso monetario per il tempo speso a far controllare le proprie borse alla fine di ogni giornata di lavoro.

Stando al giudice, infatti, gli impiegati avrebbero potuto evitare il problema semplicemente “non portando zaini e borse con sé” nel corso delle giornate di lavoro.

248962 620x571 Apple vince una causa contro impiegati della California

La sentenza emessa Sabato da un giudice federale di San Francisco solleva la compagnia dall’obbligo di compensare 12.400 impiegati – tra vecchi e nuovi, sparsi in 52 negozi attraverso lo Stato – con la somma di qualche dollaro al giorno speso in un tempo complessivo di sei anni, e impiegato per il controllo delle borse e dei dispositivi Apple nel corso delle pause pranzo / cambi di turno. Un professore di legge che ha rivisto i documenti ha stimato che Apple avrebbe potuto sborsare circa 60 milioni di dollari, risarcimento danni escluso.

Come già accennato, il giudice avrebbe dichiarato che gli impiegati potevano evitare il problema semplicemente non recandosi al lavoro con le proprie borse, poiché “è indiscutibile che alcuni impiegati si siano recati al lavoro senza borse e zaini, e per questo motivo non hanno dovuto essere perquisiti dopo aver lasciato il negozio”.

Gli impiegati avevano già ricevuto un rifiuto dalla Corte Suprema degli Stati Uniti, ma speravano che appellarsi alle Leggi della California potesse cambiare le cose. Gli avvocati, tuttavia, non demordono, e dichiarano che i legali stanno ancora esplorando le varie opzioni (inclusa la possibilità di un appello) per cercare di rovesciare il verdetto.

E voi, cosa ne pensate? Siete d’accordo con la sentenza del Giudice degli Stati Uniti? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti!






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Antonino Lupo

Studente in Scienze della Comunicazione per Cultura e Arti all'Università di Palermo, utilizza senza vergogna i prodotti Apple da quando era piccino. Grande amante della Letteratura (quella con la L maiuscola), del Cinema (quello con la C maiuscola) e della Musica (quella con la M maiuscola), è al momento al lavoro su diversi progetti, tra cui la sceneggiatura di un film di fantascienza dal titolo "H.O.P.E.".
x

Check Also

La ricarica wireless per AirPods costerà 69 dollari?

Durante il keynote del 12 settembre, Apple ha presentato la ricarica wireless su iPhone X, iPhone 8 ed 8 Plus ed Apple Watch Series 3. Oltre a questi tre nuovi dipositivi, la ricarica wireless coinvolge anche le AirPods. Per funzionare però, le cuffie di Apple avranno bisogno di un accessorio che ha un costo di 69 dollari. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati