Oggi inizia la nostra nuova rubrica “Italiamac Home Edition” con Sonia “quella delle recensioni”. Uno spazio in cui vi racconta le sue esperienze e prove sul campo di prodotti per la casa, ma tecnologici. Una finestra per guardare fuori dal mondo della mela, ma sempre orientata a soluzioni smart e tech. Ma bando alle ciance, vi lasciamo alle sue parole. Buona lettura. [Nota della Redazione]

Dreame D9, lo smart robot per pavimenti che mi aiuta ogni giorno.

Di Sonia, per Italiamac Home Edition

Dreame D9 è il nuovo robot aspirapolvere ciclonico di casa Xiaomi, che oltre ad aspirare e spazzare, lava i pavimenti. Ho potuto provarlo per diversi giorni, partendo senza avere nessuna esperienza di robot per pavimenti. Per la precisione quello che ho provato è “Dreame D9 Robot Vacuum Cleaner Global Version” disponibile su AliExpress al prezzo dichiarato di circa 400,00 Euro, ma il prezzo di partenza cambia spesso, come in questi giorni, ci sono offerte con sconti fino a 100,00 Euro

D9 arriva in una scatola bianca dal design elegante e, anche se siamo abituati alle perfette confezioni Apple, questa non sfigura, seppur meno stilosa; anche gli accessori sono ben ordinati nei loro alloggiamenti e le parti paracolpi sembrano fare bene il loro lavoro. La scatola ad apertura a cofanetto, contiene i manuali d’istruzione, l’aspirapolvere D9, la base di ricarica, la spazzola laterale che va montata al corpo della macchina e il serbatoio dell’acqua (270 ml per circa 200 mq di superficie lavabile) corredato dal suo panno antibatterico che secondo la casa produttrice elimina il 99,9% dei batteri

La prima impressione è positiva e ci si rende subito conto che si è davanti ad un elettrodomestico di buona qualità, anche se dal design spartano dal gusto retrò. La struttura della macchina appare robusta, caratterizzata dai bumper laterali ben ammortizzati, due sensori ottici (uno centrale e uno laterale), 2 ruote piuttosto grandi a carrarmato (ottima scelta) che permettono alla macchina di superare agevolmente ostacoli alti anche 2 centimetri e una piccola ruota a sfera che gli conferisce una notevole agilità e facilità di movimento in tutte le direzioni.

Dreame D9 è un aspirapolvere intelligente e in quanto tale può essere programmato in molti dettagli tramite l’app universale Xiaomi Home dedicata a tutti i prodotti per la casa smart dell’azienda cinese, attraverso cui è possibile avviare il dispositivo via Alexa (pare in futuro amplieranno la skill per aumentarne le funzioni).

Ammetto che il primo tentativo di connessione tra D9 e cellulare, che avviene tramite normale rete WiFi di casa, è stata un po’ artificiosa perché nelle informazioni di utilizzo vengono trascurate alcune informazioni importanti. Nè sul manuale cartaceo ne su quello digitale viene evidenziato che è necessario attivare il GPS e il bluetooth dello smartphone per parificare D9 al nostro cellulare, superata questa enpasse, il resto è filato tutto liscio come l’olio. Il libretto di istruzioni si concentra soprattutto su informazioni sulla parte strutturale e poco su istruzioni di utilizzo vere e proprie.

Tutte le funzioni di D9 sono personalizzabili e non sono poche!

Tre sono i livelli di potenza di aspirazione e tre quelli di acqua da utilizzare: Standard, Alto livello e Turbo. Tutte auto esplicative e di facile comprensione. È poi possibile inserire la funzione di riconoscimento di tappeti che permette alla macchina di modificare la potenza aspirante e/o lavante in base alla superficie, quindi quando il robot incontrerà il tappeto, automaticamente passerà alla potenza adatta fungendo da battitappeto .

In caso di necessità sempre possibile interrompere il programma di pulizia, ad esempio se entra il cane in casa, e riprendere da dove si era lasciato. Ma la cosa migliore è la possibilità di programmare gli orari e i giorni delle pulizie scegliendo anche le stanze da passare.

La grande novità che rende l’utilizzo di D9 “fighissimo” è il sistema di navigazione LDS laser. Le stanze verrano scannerizzate e sullo smartphone comparirà la mappa di casa che verrà anche memorizzata dal sistema e sulla quale sarà possibile rinominare le stanze, inserire pareti virtuali o escludere parti delle stanze. Purtroppo al momento della prova non è possibile effettuare la mappatura di più piani o diverse location se non sono comunicanti. ma è in arrivo a breve un aggiornamento che lo renderà possibile. Se avete una casa a più piani o a più plessi potete comunque usare D9 che però vi informerà che la mappa non corrisponde e procederà a una nuova mappatura, eliminando la mappa precedente e sostituendola con quella nuova.

Ma dopo tutte queste informazioni, come saranno le performance del nostro D9? Io le ho trovate assolutamente al di sopra di ogni più rosea aspettativa, forse perché è il mio primo robot automatico per pavimento, ma più probabilmente perché il prodotto è decisamente performante, facile da usare e fa il suo lavoro in modo egregio. Il rapporto qualità/prezzo è decisamente interessante e ben bilanciato.

La grande potenza aspirante, decisamente superiore a quelle di molti competitor perché parliamo di 3000Pa, assicura un risultato ottimale visibile ad occhio nudo già dopo il primo utilizzo a livello medio. La delicatezza e precisione del movimento di D9 durante il suo percorso fa si che venga passata tutta la superficie senza tralasciare zone e senza rovinare i mobili. Nonostante tanta potenza D9 è abbastanza silenzioso, anche utilizzando la funzione turbo.

I serbatoi separati di polveri e acqua sono decisamente capienti tanto da sopportare più di 2 cicli di pulizia senza problemi, sono isolati con guarnizioni che riducono la dispersione di polvere al minimo ed entrambi sono semplici da rimuovere e lavare sotto acqua, così come le spazzole e il panno. Il serbatoio della polvere ha una capacità di 570 ml con una doppia filtrazione per particelle fino a 0,3 micron dichiarate da Dreame, per una filtrazione del 99,7% delle particelle microscopiche

Il “lavaggio” del pavimenti è di fatto eseguito solo con acqua che se pur dal risultato molto efficace grazie al panno antibatterico che secondo la casa produttrice elimina il 99,9% dei batteri, personalmente ritengo sia una azione di mantenimento, seppur molto efficace. Macchie persistenti o pavimenti che necessitano di essere sgrassati andranno secondo me periodicamente lavati con metodo tradizionale e detergenti. Devo però dire che commercio esistono detersivi compatibili con i robot (che non ho ancora testato) che però vengono sconsigliati dalle case produttrici.

Per quanto riguarda la pulizia in zone difficili, nella mia casa passa agevolmente sotto al divano, fra le sedie sotto al tavolo, sotto la credenza, sotto al mobile pensile del bagno, nessun problema nella cameretta di mio figlio. Purtroppo sotto ai sanitari pensili, con l’accessorio per il lavaggio, ogni tanto si incastra se vi accede dall’angolazione sbagliata, ma grazie alla app so quando succede e vado a spostarlo di qualche centimetro (una piccolissima pecca quasi ininfluente).

Piccola note: la basetta di ricarica è abbastanza stabile ma se posizionata davanti a battiscopa di legno e non completamente aderente al muso, a volte il robot la sposta mentre “torna a casa” e si perde il punto di ancoraggio chiedendo un intervento manuale di posizionamento.

Concludo dicendo che trovo il “Dreame D9 Robot Vacuum Cleaner Global Version” un ottimo e potente aiuto nella gestione delle pulizie, oserei quasi dire un facilitatore di vita! Soprattuto se come me un bambino piccolo e desiderate avere più tempo libero.

L’opinione del mio findanzato:

“Sono sempre stato scettico su questi macchinari, che avevo visto in passato dai miei, pensando non fossero ne efficienti ne tanto intelligenti. per questo non ne avevo mai comprato uno, anche se la tecnologia mi appassiona e ho diverse cose per la domotica con Alexa. Bhè! Devi ricredermi, questo robot da pavimenti mi ha fatto davvero l’effetto Wow! e lo uso spesso quando lei non c’è e le faccio trovare tutta la casa pulita, stando comodamente sul divano.”

Immagini ufficiali del produttore:

Dreame Robot Vacuum D9

Da 300 a 400 €
8.9

Pulizia

9.5/10

Funzionalità

9.0/10

Materiali

9.0/10

Design

7.5/10

Prezzo

9.5/10

Pro

  • Manutenzione facile
  • Costruzione robusta
  • Facilità di programmazione pulizie
  • Spazzole e serbatoi lavabili in acqua
  • Funzione battitappeti

Contro

  • Non è compatibile con i detersivi
  • Gestisce solo una mappa/piano
  • Skill Alexa minima, migliorabile
  • Manuale poco approfondito
  • Design non modernissimo
Advertise

TU COSA NE PENSI?