ZTL City, l’app per salvare gli automobilisti dalle multe si aggiorna

A distanza di poco meno di un mese dal suo debutto ufficiale, ZTL City, l’app che permette di evitare le multe da ZTL con una semplice notifica, si aggiorna. L’app segnala gratuitamente quando ci si sta per avvicinare a una zona a traffico limitato e supporta le principali città Italiane.

Raggiungendo la versione 1.1.2, ZTL City da il benvenuto a Torino, oltre alle già disponibili città di: Palermo, Catania, Bari, Roma e Milano. Tra le altre novità di questa versione si legge: bug fixes, l’introduzione della funzionalità FlyOver, cambiamento del perimetro in base agli orari di funzionamento della ZTL ed una nuova scritta che informa gli utenti se la ZTL è attiva o disattiva.

FlyOver, come spiega Apple, è quella funzionalità che permette di visualizzare alcune aree urbane in 3 dimensioni ed interattivamente con un panorama ultrarealistico. In ZTL City la nuova funzionalità è stata introdotta sotto l’esistente modalità di visualizzazione mappa “Satellite” che offrirà una breve panoramica del perimetro ZTL della città in 3D.

Tra le peculiarità di quest’app figurano:

  • La possibilità di utilizzarla anche senza una connessione a internet, basterà infatti avere il GPS attivo e l’app aperta in background per poter ricevere gli avvisi.
  • Perimetro che cambia il colore a seconda del funzionamento della ZTL. Se essa è attiva sarà colorato in rosso se disattiva in verde.
  • Impatto energetico pari al 2% nell’utilizzo quotidiano.

ZTL City ha scalato in pochissimo tempo le classifiche, si trova al primo posto per ricerca con parola chiave “ZTL” ed è disponibile gratuitamente in AppStore per tutti i modelli di iPhone con iOS 9 o superiore.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Apple aggiunge il supporto a PayPal per gli acquisti in App Store

Come un fulmine a ciel sereno Apple ha aggiunto il supporto a PayPal per gli acquisti in App Store, Apple Music, iBookstore e iTunes. Gli utenti dovranno semplicemente collegare il proprio account PayPal con l’Apple ID per poter effettuare i pagamenti tramite il servizio online. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati