Il blog Brasiliano, Mac Magazine, avrebbe scoperto un bug che affliggerebbe tutte le versioni di iOS 11 comprese le attuali versioni in beta. Il bug consentirebbe a Siri di leggere le notifiche nascoste delle app di messaggistica quando il dispositivo è bloccato. Vi spieghiamo meglio, c’è una funzionalità che permette di nascondere il testo dei messaggi quando iPhone, iPad o iPod è bloccato e quindi viene richiesto l’inserimento del pin, Touch ID o Face ID per leggerne il contenuto ma Siri sarebbe in grado di aggirarlo e leggerlo ugualmente.

Chiedendo a Siri di leggere le notifiche, essa bypasserà i contenuti nascosti leggendoli di fatto anche ad alta voce e con iPhone bloccato.

Per esempio, ricevete un messaggio WhatsApp da un amico il cui contenuto viene nascosto come da voi impostato nella sezione notifiche. Chiunque può prendere il vostro iPhone e chiedere a Siri di leggere le notifiche e scoprirne di fatto il testo.

Per protegge la vostra privacy fino a quando Apple non rilascerà un fix vi basterà semplicemente disabilitare Siri dalla schermata di blocco recandovi in Impostazioni –> Siri, e disabilitando “Usa Siri quando bloccato”.

Se ritenete l’accesso a Siri indispensabile allora potete scegliere di disabilitare le notifiche delle app di cui volete mantenere al sicuro il contenuto ricevuto. Per fare ciò recatevi in: Impostazioni–> Notifiche entrare nell’app di cui si vuole disabilitare l’anteprima e in basso fare tap su “Mostra anteprime” e scegliere “Mai”.

Pare proprio che Apple ultimamente si stia perdendo in un bicchier d’acqua, sempre più bug stupidi causati dalla poca cura e attenzione che gli sviluppatori impiegano nello sviluppo dei nuovi OS.

E voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise