Mark Gurman di Bloomberg avrebbe riferito che Apple pianifica il rilascio della sua basetta per la ricarica wireless di iPhone e Apple Watch a Settembre. Il prodotto in questione sarebbe stato annunciato lo scorso Settembre e l’azienda di Cupertino aveva riferito che sarebbe stata pronta nel 2018. 

Stando al report di Gurman:

Apple didn’t say when in 2018 it would release AirPower, but engineers hoped to launch the charger by June. The aim now is to put it on sale before or in September, according to one of the people. In recent months, some Apple engineers have ramped up testing of the device by using it as their charger at the office, another person said.

L’AirPower sarebbe in grado di caricare in wireless tre dispositivi contemporaneamente, inclusi iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus e Apple Watch Serie 3. Durante l’evento di Settembre è stato mostrato anche un case wireless per le AirPods, anch’esso ancora non ufficialmente rilasciato e che ci aspettiamo venga immesso nel mercato con una seconda generazione di AirPods.

Numerose indiscrezioni riguardanti i ritardi nel rilascio di questa basetta di ricarica si sono susseguite in questi mesi affermando un rilascio per prima a Marzo e poi a Giugno. Nel frattempo aziende di terze parti hanno rilasciato delle alternative con design similare e a prezzi sicuramente più bassi.

Gurman ha inoltre spiegato il motivo dei ritardi:

An executive at an Apple partner that manufactures third-party wireless chargers for iPhones, who asked not to be identified, said that the multi-device charging mechanism is challenging to build because it likely requires different sized charging components for the three types of devices, which would all overlap across the mat.

In realtà questa mossa avrebbe senso, l’AirPower potrebbe essere rilasciata come dispositivo di supporto ai nuovi hardware e magari per la prima volta potremo vedere un iPad con ricarica wireless. Se Apple dovesse introdurre questa funzionalità sugli iPad ci aspettiamo uno standard di ricarica superiore ai 10W per far fronte a una velocità di ricarica consona e in linea con il caricabatterie da muro che viene spedito nelle confezioni dei tablet.

Il prezzo dell’AirPower rimane ancora misterioso nonostante alcuni negozi di elettronica Polacchi avevano rilasciato un documento ufficioso sui prezzi.

E voi, siete interessati all’acquisto dell’AirPower? Io personalmente no. Fateci sapere la vostra tramite i commenti.

Advertise