Microsoft si appiglia ai dettagli nella causa per l’uso del termine App Store

Schermata 2011 03 10 a 22.34.59 Microsoft si appiglia ai dettagli nella causa per luso del termine App Store
Continua la guerra tra Apple e Microsoft per il marchio “App Store”, giudicato troppo generico dall’azienda di Redmond, la quale ha richiesto l’annullamento del marchio stesso presso l’ufficio statunitense dei brevetti e dei marchi di fabbrica.

In precedenza, Apple si era difesa affermando che anche il termine Windows è troppo generico, e che quindi Microsoft non può permettersi di giudicare il marchio “App Store”.

Ora, una mozione di Microsoft punta a rendere non valida l’istanza di difesa presentata da Apple, poichè non rispetterebbe le regole della corte per il numero di pagine presentate e per il font in esse utilizzato.
Vi aggiorneremo appena ci saranno ulteriori dettagli sulla vicenda.

Fonte: Electronista







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Daniele Schiraldi

x

Check Also

È dimostrato! Apple non applica l’obsolescenza programmata

È stata da poco pubblicata una serie di benchmark effettuata su molti device Apple, con la quale si dimostra che l’azienda di Cupertino non applica la strategia aziendale dell’obsolescenza programmata. Una bella notizia per tutti i clienti della Mela ed un colpo basso alla concorrenza. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati