Iniziano le pulizie autunnali su AppStore. Apple rimuove le app abbandonate

Apple sta per iniziare a fare un po’ di pulizia sul suo AppStore rimuovendo le app abbandonate e non più aggiornate. In questo modo sarà più semplice trovare ciò che si stanno cercando e sarà più difficile incappare in app non più compatibili con la nostra attuale versione di iOS. 

Apple ha messo in guardia gli sviluppatori iOS e Mac inviando questa mail:

There are also apps on the App Store that no longer function as intended or follow current review guidelines, and others which have not been supported with compatibility updates for a long time. We are implementing an ongoing process of evaluating apps for these issues, notifying their developers, and removing problematic and abandoned apps from the App Store.

Apple non eliminerà di punto in bianco le app ma offrirà agli sviluppatori un periodo di 30 giorni prima di effettuare la pulizia. In questo periodo i dev potranno sistemare i problemi fatti presente dall’azienda per poter ovviare alla rimozione e i clienti che hanno acquistato le app rimosse potranno tranquillamente continuare a scaricarle.

“Nella speranza di influenzare i risultati della ricerca, alcuni sviluppatori hanno utilizzato dei nomi estremamente lunghi per le proprie app includendo anche descrizioni e termini che non sono effettivamente utili a descrivere l’app,” afferma Apple. “Questi nomi così lunghi non sono completamente visibili su App Store e non offrono alcun valore all’utente.”

Le nuove app e i nuovi aggiornamenti adesso saranno limitati a 50 caratteri per il titolo.

Questi cambiamenti torneranno utili sia agli utenti che agli sviluppatori. Per i primi, questo significherà una più semplice ricerca delle app. Per i secondi, ciò vorrà dire che non incontreranno più app con il proprio nome durante la pubblicazione.

Immagini tratte da MacObserver







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Clips si aggiorna introducendo i selfie a 360 gradi

Apple ha rilasciato un importante aggiornamento per la sua app di video-making Clips la quale ha introdotto il supporto a iPhone X e non solo. Clips 2.0 presenta “Selfie Scenes” che sfruttando la nuova camera TrueDepth di iPhone X permetterà di aggiungere scene e sfondi in realtà aumentata alle spalle dell’utente. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...