Eve Room: Il sensore in grado di rilevare la qualità dell’aria

Eve Room

€79.95
Elgato Room Full Box 250x250 Eve Room: Il sensore in grado di rilevare la qualità dellaria
8.5

Design

8.0/10

Funzionalità

9.5/10

Qualità

9.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Possibilità di monitorare la qualità dell'aria grazie ai sensori di COV
  • Aggiornamento della temperatura ogni 5 minuti o manualmente per preservare la batteria

Contro

  • Non è dotato di un apertura posteriore per appenderlo al muro

Siamo arrivati al quarto appuntamento con i prodotti targati Elgato e nello specifico della linea Eve, ovvero dispositivi progettati per trasformare la nostra casa in una casa intelligente e soprattuto compatibili con HomeKit di Apple. La nostra “smart home” sta prendendo forma ed il prodotto di cui vogliamo parlarvi oggi è Eve Room, un sensore in grado di rilevare la qualità dell’aria, la temperatura e l’umidità della nostra stanza.

La settimana scorsa vi abbiamo parlato dell’Eve Motion, un sensore di movimento wireless che può essere utilizzato per qualsiasi scopo e non necessità, così come per tutta la linea dei prodotti Eve, di alcun hub o gateway per funzionare. Il prodotto di cui ci occuperemo oggi ha molteplici funzioni e potrà essere utilizzato per controllare la qualità dell’aria, la temperatura e l’umidità della nostra stanza.

L’Eve Room arriva in una scatola di cartone ben curata, bianca tipica dei prodotti Elgato, con esternamente parecchie informazioni relative al prodotto e con l’etichetta “Works with Apple HomeKit” nella parte frontale. All’interno è presente: un fogliettino con le spiegazioni, non in Italiano, con appiccicato sopra il numero identificativo HomeKit per appaiare il dispositivo, il sensore per la temperatura,  la batteria e le istruzioni di base, quest’ultime in Italiano.

Grazie all’app di accompagnamento di Elgato saremo in grado di poter monitorare alcune statistiche sulla temperatura rilevata, l’umidità ed un grafico sulla qualità dell’aria. Molto interessante quest’ultimo in quanto verrete avvisati visivamente quando la qualità dell’aria risulta insufficiente e quindi aprire la finestra per far arieggiare la stanza.

Inoltre, grazie all’app Casa di Apple è possibile controllare i dati forniti dal sensore direttamente dal centro di controllo facendo scorrere il dito dal basso dello schermo verso l’alto.

Eve Room Desk Eve Room: Il sensore in grado di rilevare la qualità dellaria

Ma dopo un paio di settimane di utilizzo, come funziona realmente il prodotto?

Il sensore per la stanza non ha avuto alcun problema di comunicazione tra il mio iPhone ed altri accessori HomeKit-enabled associati ad esso. Inoltre funziona alla perfezione anche quando non si è fisicamente in casa, quindi quando non connessi al Wi-Fi, grazie alla Apple TV che funge da bridge per l’invio dei comandi via cloud (nel mio caso viene gestita in questo modo oppure potete utilizzare un iPad).

Una delle cose che ho trovato più seccanti è che se disponete di una casa piuttosto grande avrete necessità di più Apple TV o di iPad di ultima generazione in grado di essere utilizzati come bridge dagli accessori smart in quanto essendo Bluetooth la copertura è piuttosto limitata, 8-10 metri.

L’Eve Room risulta essere un prodotto veramente valido che può essere utilizzato per monitorare vari dati riguardanti la temperatura della vostra stanza preferita. È possibile acquistarlo ad un prezzo di €79.95 tramite l’Apple Online Store  o presso i rivenditori partner.
I requisiti minimi per l’utilizzo dei dispositivi Eve sono i seguenti:

  • iPhone 5 o superiore
  • iPad (quarta generazione) o superiore
  • iPad Air
  • iPad Pro
  • iPad mini 2 o superiore
  • iPod touch (sesta generazione)
  • iOS 10 o superiore
  • Elgato Eve app (gratis da App Store)

Quindi prima dell’acquisto mi raccomando controllate se i vostri dispositivi soddisfino i requisiti sopraelencati. Inoltre se disponete l’accoppiata iPhone – Apple TV (terza generazione o superiore) sarete in grado di poter controllare il dispositivo anche quando non vi trovate a casa.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l’Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all’hardware.

Loading...