iMovie Mac

Una buona notizia per tutti quelli che amano utilizzare abitualmente iMovie Mac per dedicarsi al montaggio dei propri video personali: nella giornata di ieri, Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo software di editing entry-level, integrato in tutti i dispositivi desktop della Casa di Cupertino.

Il nuovo aggiornamento porta un gran numero di miglioramenti e correzioni ai bug noti dell’applicazione, migliorando – tra le altre cose – il supporto ai video a 100fps e 120fps.

 

imovie screen Nuovo aggiornamento iMovie Mac, migliorata la stabilità

 

 

Di seguito il changelog completo, come riportato da iClarified:

Novità nella versione 10.1.1

• Risoluzione di un problema con la condivisione su YouTube che poteva impedire l’accesso agli utenti con più account.
• Correzione di un problema che poteva impedire l’applicazione delle regolazioni del bilanciamento del bianco ai clip.
• I clip Sony XAVC S acquisiti a 100 o 120 fps ora vengono riprodotti correttamente.
• Risoluzione di un problema che poteva causare l’incorretta visualizzazione delle immagini fisse.
• I clip ora vengono copiati quando vengono trascinati dal contenitore “File multimediali progetto” agli eventi nell’elenco Libreria.
• Miglioramenti alla stabilità.

iMovie è da sempre il software Apple “di fascia più bassa” per quanto riguarda il campo del video-editing, dominato piuttosto da figure come Adobe Premiere ProFinal Cut Pro. Per quanto estremamente basilare e non troppo ambizioso, iMovie ha sempre saputo soddisfare chi cerca un montaggio video rapido e poco elaborato, e sono certo che la nuova versione possa portare persino più acqua al suo mulino.

Il nuovo aggiornamento di iMovie può essere scaricato gratuitamente dal Mac App Store, se si possiede già il software sul proprio computer. In caso contrario, sarà necessario acquistarlo per circa €14,99.

Non dimenticate di seguire Italiamac su Facebook e Twitter per rimanere aggiornati su tutte le novità del mondo Apple!
Advertise