Nuove RAM DDR5 con il doppio della potenza, ma non sui MacBook Pro

JEDEC ha annunciato in anteprima la prossima generazione di RAM DDR5 che verrano presentate a Giugno. Il nuovo standard dovrebbe entrare in commercio nel 2018 periodo in cui i chip maker, tra i quali Intel, dovrebbero essere in grado di introdurre il supporto alla nuova tecnologia. 

Come fa notare Ars Technica, le RAM DDR5 saranno il doppio più veloci delle attuali DDR4 che già offrono ottime prestazioni.

DDR5 memory will offer improved performance with greater power efficiency as compared to previous generation DRAM technologies. As planned, DDR5 will provide double the bandwidth and density over DDR4, along with delivering improved channel efficiency. These enhancements, combined with a more user-friendly interface for server and client platforms, will enable high performance and improved power management in a wide variety of applications.

Probabilmente l’implementazione del nuovo standard di RAM impiegherà del tempo prima di vedere la luce del sole, basti pensare che le attuali DDR4 sono state adottate a distanza di due anni. Inoltre, Apple non ha ancora utilizzato le DDR4 sui suoi computer, preferendo invece le LPDDR3 con massimo supporto di 16GB.

  • MacBook: 8GB a 1866MHz LPDDR3 RAM
  • MacBook Air: 8GB a 1600MHz LPDDR3 RAM
  • MacBook Pro: 8/16GB a 1866/2133MHz LPDDR3 RAM
  • iMac: 8/16/32GB a 1867MHz LPDDR3 RAM
  • Mac mini: 4/8GB a 1600MHz LPDDR3 RAM
  • Mac Pro: 12/16GB a 1866MHz DDR3 ECC RAM

Apple ha spiegato che i MacBook Pro del 2016 non sono stati equipaggiati delle DDR4 a causa dei consumi sconsiderati della batteria e anche la versione “low-power” LPDDR4 non risulta essere supportata dai processori Intel Skylake adottati sui nuovi MacBook Pro.

L’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha affermato in passato che Apple rilascerà a fine anno un nuovo MacBook da 15″ con 32GB di RAM, ma non è chiaro quale processore Intel verrà impiegato sul nuovo modello.

Immagini tratte da MacRumors







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Il teardown di iFixit rivela 4GB di RAM sul nuovo iPad Pro da 10.5 pollici

Come per ogni nuovo dispositivo rilasciato da Apple, iFixit si è adoperata effettuando il teardown del nuovo iPad Pro da 10.5 pollici e quello che ha trovato dentro sarebbe molto interessante. Stando all’analisi condotta, il nuovo iPad Pro sarebbe una versione in scala del modello da 12.9 pollici per quanto riguarda i componenti. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati