Tutto quello che c’è da sapere sul passaggio all’APFS con macOS High Sierra

Lo scorso Giugno Apple ha annunciato macOS High Sierra il quale sarà dotato del nuovo Apple File System (APFS). Già lo scorso anno l’azienda di Cupertino iniziò a equipaggiare i nuovi OS (iOS, watchOS e tvOS) del nuovo File System apportando benefici non indifferenti.

L’APFS rimpiazzerà l’attuale HFS+ e agli utenti non verrà chiesta l’opzione di rimanere con il vecchio File System piuttosto che aggiornare al nuovo, stando a quanto pubblicato recentemente sul sito web di Apple.

L’APFS sarà il File System di default in macOS High Sierra per Mac, questo è assodato. Ma quali benefici trarremo da ciò?

Ecco di seguito cosa succederà quando aggiornerete al nuovo OS:

  • I Mac con SSD verranno automaticamente convertiti al nuovo APFS
  • I Mac con Hard Disk e Fusion Drive non verranno invece convertiti

Se nel vostro Mac è abilitato il FileVault entrambi i volumi verranno convertiti da HFS+ a APFS. Nel documento viene espressamente sottolineato la compatibilità del nuovo FS:

  • Dispositivi formattati come HFS+ possono leggere e scrivere su dispositivi formattati con APFS
  • Dispositivi formattati come APFS possono leggere e scrivere su:
    • Altri dispositivi formattati con APFS
    • Dispositivi formattati in HFS+ ma con macOS 10.12.6 o versioni successive

Per schiarire meglio le idee, un dispositivo USB formattato in APFS può essere letto da un Mac con macOS High Sierra ma non da un Mac con OS X El Capitan o inferiore.

S invece utilizzate Windows tramite Boot Camp non noterete alcun cambiamento dopo l’upgrade e macOS High Sierra a meno che il volume di Boot Camp non sia più grande di tre terabyte e risieda in un Fusion Drive.

Se utilizzate le funzionalità di condivisione file su macOS tenete a mente che i volumi formattati in APFS non saranno condivisibile sulla rete utilizzando l’Apple Filing Protocol (AFP). SMB e NFS saranno invece supportati durante l’utilizzo di APFS, per quanto si legge dal documento di supporto dal sito Apple che vi invito a leggere per maggiori informazioni.

www.italiamac.it www.italiamac.it apfs Tutto quello che cè da sapere sul passaggio allAPFS con macOS High Sierra

“After you upgrade your Mac and convert to APFS, you won’t need to make any changes to Time Machine settings,” scrive Apple.
“Any Time Machine share points must be shared over SMB instead of AFP.”

APFS è progettato per trasferire qualsiasi tipo di file da un posto a un altro in un lampo.

Non importa se trasferirete un file a un dispositivo esterno o in una cartella del vostro Mac la differenza di velocità sarà minima o addirittura impercettibile. Alcune operazioni, come la duplicazione di file o la decompressione di una cartella, saranno praticamente istantanee.

Per esempio, la duplicazione di un file da 1GB avverrà nello stesso istante in cui cliccherete sul comando di duplicazione. In aggiunta al miglioramento delle performance, APFS è più sicuro dei precedenti File System.

Allora? Aggiornerete a macOS High Sierra questo Ottobre? Fatecelo sapere tramite i commenti.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
  • Massimo Marchitiello

    Ciao

    io utilizzo Paragon per leggere e scrivere con IMAC su dischi formattati FAT. Con il passaggio a APFS potrò continuare a farlo?
    Grazie

x

Check Also

Safari su macOS High Sierra modifica automaticamente i tab in base alle ricerche

Oltre agli altri miglioramenti apportati con macOS High Sierra Apple ha introdotto una piccola funzionalità in Safari 11 che probabilmente apprezzerete. In base ai tab, ovvero le schede aperte nel motore di ricerca, Safari sarà in grado di differenziare le ricerche simili cambiandone automaticamente il nome. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati