Apple ha ieri rilasciato un aggiornamento supplementare di macOS High Sierra 10.13 risolvendo alcune vulnerabilità di sicurezza che affliggevano il nuovo Apple File System e il Portachiavi.

Con l’introduzione del nuovo aggiornamento è stata risolta un altra vulnerabilità (CVE-2017-7150, scoperta da Patrick Wardle di Synack) la quale permetterebbe ad app malevole di estrarre password dal portachiavi.

A method existed for applications to bypass the keychain access prompt with a synthetic click. This was addressed by requiring the user password when prompting for keychain access.

Infine, Apple ha integrato il contenuto di sicurezza supplementare nel download di macOS High Sierra per chi non aveva ancora effettuato l’update da Sierra. “I nuovi download di macOS High Sierra 10.13 includono il contenuto di sicurezza risolto con l’aggiornamento supplementare”, scrive l’azienda.

Pare proprio che Apple tenga molto alla sicurezza.

Di seguito riportato il changel0g dell’aggiornamento supplementare:

Questo aggiornamento supplementare migliora il livello di stabilità, affidabilità e sicurezza del Mac ed è consigliato a tutti gli utenti di macOS High Sierra:

  • Migliora l’affidabilità del programma di installazione.
  • Corregge un bug di tipo grafico riscontrato durante l’utilizzo di Adobe InDesign
  • Risolve un problema per cui i messaggi e-mail di account Yahoo potevano essere eliminati su Mail.

Per maggiori informazioni sul contenuto di sicurezza degli aggiornamenti software di Apple, vai al sito web: https://support.apple.com/it-it/HT201222

L’aggiornamento supplementare è indubbiamente consigliato.

Advertise

2 Commenti

  1. Risolve qualche piccolo problema, MA NE CREA DI ENORMI !!!!
    Time Machine con Time Capsule è lentissimo, e “fatica” a riconoscere un’altra unità collegata a Time Capsule.
    Ho preso Office 2011 Professional e l’HO BUTTATO!!!! (NESSUNO LO HA COMUNICATO !!!! Neanche APPLE !!!!
    Office 365 Home HA DEI PROBLEMI ENORMI con Outlook ed Excel !!!! Sono lentissimi, Outlook si congela su una mail e per poter scorrere le altre bisogna rilanciarlo!!!
    Excel copia ed incolla da Pdf e da altri SOLO UNA VOLTA, DOPO BISOGNA CHIUDERLO E RIAVVIARLO!!!!
    Da PANICO !!!!
    Dopo pochi giorni rilasciano aggiornamenti, 10.13 CHE NON SI INSTALLA!!!!
    Iphone, dopo un gran cangiara, rilascia aggiornamenti….dopo poche ore, NON POTEVANO GUARDARCI PRIMA???
    Apple, si vede che non c’è più STEVE JOB…..!!!!!
    Siete DIVENTATI COME TUTTI GLI ALTRI!!!!

    • C’è poco da urlare, per velocizzare i backup Time Machine c’è una stringa da terminale –> sudo sysctl debug.lowpri_throttle_enabled=0

      Office 2011 è stato comunicato più volte e in più lingue che Microsoft avrebbe terminato a breve il supporto (vedi https://support.microsoft.com/it-it/help/4001737/products-reaching-end-of-support-for-2017). Che Office 365 faccia schifo è risaputo ma se hai un Mac hai iWork gratis, per cui su molte cose puoi sbrigartela così.

      Fondamentalmente non sono problemi di Apple ma della pessima integrazione Office/Apple. Era obbligatorio aggiornare subito? Certo che no.
      Sono anni che Apple (come Microsoft) testano i nuovi OS sui beta tester e, successivamente, sui maniaci che installano il sistema operativo il giorno stesso del rilascio.

      Io sto lavorando con Sierra e tutto funziona bene, basta non avere la smania ad aggiornare il secondo dopo la pubblicazione dell’upgrade di MacOS (e me ne guardo bene prima di aggiornare, per un anno almeno).
      In ogni caso se hai fatto un backup con Time Machine puoi recuperare Sierra e tornare alla pace dei sensi, con tutta la strumentazione che funziona.

Comments are closed.