Una terza generazione di Apple Watch dovrebbe essere annunciata in autunno con miglioramenti in termini di batteria ed hardware. La notizia di oggi, proveniente da DigiTimes, affermerebbe che Apple ha richiesto ai propri fornitori alcuni componenti per questo nuovo dispositivo, i quali dovrebbero essere spediti dalla seconda metà del 2017.

L’Apple Watch Serie 3 dovrebbe essere assemblato da Compal Electronics mentre Quanta Computer si occuperà della produzione degli attuali modelli.

In altre parole, i modelli di Apple Watch Serie 1 e 2 verranno offerti a prezzi ridotti quando l’Apple Watch Serie 3 verrà rilasciato.

Per prepararsi alla manifattura del nuovo modello, Compal ha dovuto spostare l’anno scorso le proprie macchine per la produzione di tablet, smartphone e dispositivi indossabili da una parte della Cina ad un altra.

“Compal has recently moved equipment for smart device production to plants in Chongqing, preparing for Apple Watch manufacturing, and the orders will help fill the plants’ empty capacity caused by decreasing notebook orders,”

Compal pare sia la seconda azienda manifatturiera più grande per l’assemblaggio di notebook. Proprio l’anno scorso la compagnia ha assemblato e spedito ben 5 milioni di dispositivi wearable e per l’IoT ai clienti.

Alla sua ultima “earning call” Apple non ha riportato i dati in merito alle vendite degli Apple Watch, ma Canalys (azienda di statistiche) ha stimato 11.9 milioni di orologi spediti nel 2016.

 

L’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha predetto che la Serie 3 di Apple Watch offrirà un modello con rete dati cellulare che offrirà una maggiore indipendenza da iPhone.

Immagini tratte da iDownloadBlog

Advertise