Il “Car Connectivity Consortium” ha annunciato una nuova specifica per le chiavi digitali chiamata Digital Key 2.0 e che permetterà di aprire e chiudere le auto, così come anche accenderle o spegnerle, direttamente da smartphone. Apple è membra della CCC ragion per cui ci aspettiamo che iPhone sarà partner di qualche casa automobilistica americana per prima.

Nella specifica viene spiegato il modo in cui l’auto comunicherebbe tramite NFC con i nostri smartphone. I proprietari potrebbero, permanentemente o temporaneamente, condividere l’accesso ad altri proprietari di smartphone. Suona particolarmente adeguato a un sistema di car sharing o affitto auto.

Tra le altre compagnie aderenti al consorzio figurano ALPS ELECTRIC, Audi, BMW, Continental Automotive GmbH, DENSO, Gemalto, General Motors, HYUNDAI, LG Electronics, NXP, Panasonic, Samsung, Qualcomm e Volkswagen.

La specifica per la Digital Key 2.0 dovrebbe essere completata nel primo trimestre del 2019 quindi se vi aspettavate di vedere qualche modello di auto in grado di essere aperto o controllato da iPhone ahimè dovrete ancora aspettare.

Indubbiamente la funzionalità dedicata alla gestione dell’auto, ci aspettiamo che verrà introdotta tramite aggiornamento software sui modelli con chip NFC, quindi iPhone 6 o più recenti.

E voi, cosa ne pensate? Sarà sicuro affidare il controllo della nostra auto a smartphone? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise