Le diatribe tra Apple e Qualcomm non sono finite, la corte di Fuzhou Intermediate People ha deliberato un blocco sulle importazioni dei modelli di iPhone che vanno dal 6s fino al X, quindi sarebbero esclusi i nuovi modelli. 

Perché tutto questo è accaduto? Pare che Apple abbia violato due brevetti di Qualcomm. Ciò vuol dire che i modelli di iPhone che invalidano il brevetto non possono essere venduti in Cina.

Nonostante il ban pare che Apple continui a vendere i suddetti modelli di iPhone in Cina e non pianifica di rimuoverli dal mercato.

Qualcomm’s effort to ban our products is another desperate move by a company whose illegal practices are under investigation by regulators around the world. All iPhone models remain available for our customers in China. Qualcomm is asserting three patents they had never raised before, including one which has already been invalidated. We will pursue all our legal options through the courts.

Dei tre brevetti infranti da Apple, uno sarebbe legato a come le foto verrebbero mostrate nella galleria, mentre un altro a come le applicazioni vengono gestite dal touch-screen. Qualcomm crede che Apple abbia utilizzato i propri brevetti e pare proprio che il tribunale Cinese abbia accolto la sentenza.

We deeply value our relationships with customers, rarely resorting to the courts for assistance, but we also have an abiding belief in the need to protect intellectual property rights. Apple continues to benefit from our intellectual property while refusing to compensate us. These Court orders are further confirmation of the strength of Qualcomm’s vast patent portfolio.

Insomma, siamo curiosi di sapere cosa Apple inventerà questa volta per riuscire a evitare il ban. L’azienda di Cupertino pagherà? Lo scopriremo presto.

Advertise