Barclays si sbilancia con una previsione che Apple, seguendo le orme delle principali rivali sul mercato degli smartphone come Huawei e Samsung, nel corso del 2019 rilasci almeno un nuovo modello di iPhone (11) con una fotocamera posteriore tripla, Face ID migliorato e il supporto per la nuova generazione di Wi-Fi. Su molti siti internazionali è emerso un rendering del presunto design (foto ad inizio articolo).

I vantaggi di uno smartphone con tre obiettivi si sfruttano con funzioni come il rilevamento 3D avanzato , l’ aumento dello zoom ottico , il miglioramento delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e una migliore qualità delle foto in generale, grazie alla maggiore raccolta di più punti luce e colore.

Rilevamento 3D avanzato

Apple ha ripetutamente espresso un profondo interesse per la realtà aumentata . Il rilascio di ARKit l’ha reso accessibile a centinaia di milioni di iPhone e iPad. Una terza lente produrrebbe un riconoscimento “3D spaziale” significativamente migliorato su iPhone. Le telecamere a tripla lente sono inoltre in grado di eseguire “l’imaging stereoscopico”, i due sensori sono in grado di acquisire immagini di un singolo oggetto da diverse angolazioni. Un metodo di triangolazione sarebbe quindi utilizzato per ottenere la distanza tra l’iPhone e l’oggetto. Infine la terza lente migliorerebbe senza dubbio le funzionalità di realtà aumentata dell’iPhone. E questo, a sua volta, potrebbe gettare le basi per il lancio di occhiali a realtà aumentata Apple 2020 .

Zoom ottico aumentato

Migliorerebbe anche lo zoom ottico 3x su iPhone per la prima volta, consentendo agli utenti di ingrandire l’immagine fino a 3 volte senza una riduzione sfocata della qualità come lo zoom digitale. L‘iPhone 7 Plus, l’iPhone 8 Plus, l’iPhone X, l’iPhone XS e l’iPhone XS Max sono dotati di zoom ottico 2x. Il P20 Pro di Huawei è stato il primo smartphone con un sistema di telecamere posteriori a triplo obiettivo, con un obiettivo da 40 megapixel, un obiettivo monocromatico da 20 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel con zoom ottico 3x.

Huawei p20 pro

Prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione migliorate

Una terza lente su iPhone, attirerebbe luce aggiuntiva per migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Negli ultimi iPhone, ad esempio, la funzione Smart HDR genera foto con più dettagli (luci e ombre), mentre il controllo della profondità migliora significativamente le foto nella modalità Ritratto.

Per esempio la nuova modalità “Night Sight” di Google su Pixel 3 e Pixel 3 XL per le foto in condizioni di scarsa illuminazione, utilizza l’apprendimento automatico per scegliere i colori giusti in base al contenuto dell’immagine. Il risultato sono foto molto più luminose in condizioni di scarsa illuminazione, senza dover utilizzare il flash della fotocamera.

Con una terza lente e un miglioramento dell’apprendimento automatico, Apple potrebbe rivaleggiare con la funzione di Google “Night Sight” nel 2019.

Nuova generazione Wi-Fi

La compatibilità col Wi-Fi 6 promette velocità più elevate (ovviamente), maggiore portata, maggiore capacità, latenza ridotta, maggiore sicurezza e connessione iniziale più rapida alla rete.

 

Advertise