Locationgate: Apple e Google convocati in Senato

Senator Al Franken Locationgate: Apple e Google convocati in Senato

Recentemente vi abbiamo parlato, in questo articolo, di alcuni problemi che stanno coinvolgendo sia Apple che Google, circa il tenere traccia di ogni movimento di coloro che possiedono un dispositivo con iOS o Android. La questione non è passata inosservata ed negli Stati Uniti, stando a ciò che riporta 9to5mac, il Senatore Al Franken e il procuratore generale dell’Illinois Lisa Madigan hanno convocato sia Apple che Google ad un udienza che si terrà il 10 Maggio.

Il procuratore generale dell’Illinois Lisa Madigan ha rilasciato quest’oggi una dichiarazione:

Vorrei sapere se i consumatori siano stati informati di ciò che viene monitorato e conservato da Apple e Google, e se tali funzioni di monitoraggio e di archiviazione può essere disabilitata.

Anche il Senatore Al Franken ha rilasciato una dichiarazione:

I recenti progressi nella tecnologia mobile hanno permesso agli americani di restare collegati come mai prima ed hanno offerto un numero incredibile di risorse a tutti i consumatori. Ma la stessa tecnologia che ci ha dato gli smartphone, i tablet ed i cellulari ha anche permesso a questi dispositivi di raccogliere informazioni estremamente sensibile sugli utenti, comprese le registrazioni dettagliate dei loro spostamenti quotidiani e la loro posizione. Questa udienza è il primo passo per assicurare ai cittadini che ci sono delle leggi federali che proteggono la privacy dei consumatori, soprattutto quando si parla di tecnologia mobile.

Apple e Google si trovano dunque a dover affrontare una situazione molto scomoda. Staremo a vedere come si evolverà la situazione.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Luigi Marcantonio

x

Check Also

Apparse online le foto della TV Apple con schermo OLED

Alcune foto sfocate sono state pubblicate online proprio questa mattina e mostrerebbero un prodotto discusso ormai da tantissimo tempo, stiamo parlando di una TV marcata Apple. Le immagini sono state postate sul microblog Cinese Weibo e poi condivise da Benjamin Geskin su Twitter. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati