Model One Bt, una radio tra passato e futuro

Home ModelOne BT 580x199 Model One Bt, una radio tra passato e futuro

Di primo acchito sembra una vecchia radio di poca utilità, eppure Model One Bt è la radio di Tivoli Audio capace di unire il passato al futuro. Il dispositivo presenta una struttura esterna in legno, manopole analogiche davanti e la cassa di risonanza posta lateralmente rispetto alle manopole. Niente di più che una radio, si potrebbe pensare, salvo accorgersi che sulla faccia anteriore, in basso, è presente il logo Bluetooth. La radio, il passato, e la connessione senza fili, il futuro.

m1btcla 001 580x270 Model One Bt, una radio tra passato e futuro

Passato. Il dispositivo presenta una grossa manopola analogica per la scelta delle frequenze e due manopole più piccola, una per la regolazione del volume, l’altra per la scelta del canale Fm, di quello Am e di quello Aux – che serve anche all’attivazione del bluetooth -. Sempre sul davanti, sono presenti due spie luminose, una, arancione, che funge da indicatore di sintonia, l’altra, verde, ci indica quando il dispositivo è acceso.

Posteriormente, come ogni radio che si rispetti, è presente la piccola antenna telescopica oltre all’ingresso aux, a quello per le cuffie, a quello Rec Out che ci permette di collegare alla radio un amplificatore o, in alternativa, di registrare  in monofonia, due input per l’alimentazione e un interruttore che ci consente di selezionare l’antenna interna o quella sterna. Si può dire, senza timore, che alla radio non manca veramente niente.

Per quel che riguarda il suono, il dispositivo utilizza un dispositivo da 3″ full range long-throw. Tradotto in parole semplici, significa che  il diffusore è in grado di riprodurre tutte le frequenze udibili dall’orecchio umano. Niente male per una scatolina che misura 11.43cm H x 21.27cm W x 13.34cm D.

Futuro. Il simbolo posto sulla faccia anteriore di Model One Bt parla chiaro: questo dispositivo è fornito di bluetooth così da poterlo collegare al nostro iPhone. Impostare la connessione bluetooth è davvero facile: basterà girare la manopola di accensione fino all’indicatore Bt/Aux, cercare il dispositivo con il nostro iPhone/iPad e il gioco è fatto. In questo modo potremo ascoltare la nostra playlist attraverso la radio di Tivoli Audio senza che questa si lasci infastidire da altri eventuali strumenti senza filo. La tecnologia Frequency Hopping Spread Spectrum (FHSS) impedisce, infatti,  eventuali interferenze con questi dispositivi, garantendo un suono sempre limpido.

Prezzo 259€

Pro

– Dimensioni ridotte

– FHSS

– Qualità del suono

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
x

Check Also

Bluetooth e Wi-Fi non si disabiliterebbero completamente se spenti dal Centro di Controllo

Con il rilascio di iOS 11 Apple ha confermato che il Bluetooth e il Wi-Fi non si disabiliterebbero correttamente se spenti dal Centro di Controllo. Nonostante il Control Center su iPhone, iPad o iPod touch sia una delle scorciatoie più utili per abilitare/disabilitare varie funzionalità mi sa proprio che dovremo fare marcia indietro, spendendo qualche secondo in più recandoci nelle impostazioni. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati