Wired inaugura hack the expo. Il “fuori expo” di chi fa, costruisce, inventa, sbaglia, innova

Wired Hack the Expo 620x229 Wired inaugura hack the expo. Il “fuori expo” di chi fa, costruisce, inventa, sbaglia, innova

Wired Italia presenta Hack The Expo, sabato 4 ottobre in Galleria del Corso, Milano, dalle ore 16. L’iniziativa si pone come “Fuori Expo”, dichiarando ufficialmente aperta la prima esposizione universale di chi fa, costruisce, inventa, sbaglia, innova, come recita il pay off del giornale stesso.

L’obiettivo è cogliere l’irripetibile opportunità dell’Expo per evidenziare e valorizzare le personalità e le persone che stanno cavalcando la grande onda del mutamento.

“Vogliamo sfruttare questa leva straordinaria dell’Esposizione Universale per realizzare progetti che facciano crescere il Paese, per illuminare la creatività di chi non sta fermo ad aspettare che altri risolvano i problemi”, così Massimo Russo, direttore di Wired Italia.
Il numero di Wired di aprile ha lanciato l’iniziativa e da luglio, su Wired.it – che conta 3.9 milioni di utenti unici mensili (Fonte: dato censuario Webtrekk, Settembre 2014) – è stato lanciata la call to action a lettori e utenti perché inviassero progetti, idee e proposte per i sei mesi del Fuori Expo.

La redazione ne ha ricevuti oltre 300 selezionandone i migliori 21 che saliranno sul palco allestito in Galleria del Corso a Milano il prossimo sabato 4 ottobre dalle ore 16.
Tre i partner dell’iniziativa, Edison, IBM e Sisal che premieranno 3 proposte scelte dalla giuria composta da Davide Calvi – Digital Communication Officer, EDISON SpA, Ilaria Capua – ricercatrice e parlamentare, Simonetta Consiglio – Vice President Marketing, Communication and Innovation di Sisal Group, Barbara Corti – Digital Creative Director di Condè Nast Italia, Maria Cristina Farioli – Director of Marketing, Communications & Citizenship IBM Italy, e Barbara Franchin – direttore dei progetti di ITS International Talent Support e presidente dell’agenzia EVE.

Per raccontare questa operazione interverranno sul palco Massimo Russo – Direttore di Wired Italia, Franco Bolelli – Direttore artistico di Hack the Expo, Cristina Tajani – Assessore alle politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Universita e Ricerca al Comune di Milano, Stefano Boeri – architetto e urbanista, Ilaria Capua – ricercatrice e parlamentare, Federico Buffa – scrittore e commentatore sportivo, Fabio Novembre – architetto e designer, Walter Fontana – scrittore e autore televisivo e teatrale, e le performance di Alvino e Alien Armi.

L’iniziativa è consultabile alla pagina http://www.wired.it/topic/hack-expo/ e seguendo l’hashtag ufficiale #hacktheexpo







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Redazione

Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy
x

Check Also

Rivestimento anti-riflesso danneggiato? Apple lo ripara gratuitamente su MacBook Pro 2013-15

Apple ha esteso la garanzia sul rivestimento anti-riflesso dei modelli di MacBook Pro con display Retina acquistati tra il 2013 e il 2015. Pare che l’azienda di Cupertino abbia informato i centri riparazione che i MacBook Pro acquistati da quattro anni fa a questa parte potrebbero essere difettosi e che a tal proposito offriranno il ripristino del rivestimento anti-riflesso gratuitamente.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...