I residenti di New York saranno in grado di pagare i biglietti del parcheggio e il carburante, utilizzando Apple Pay

Apple Pay sta riscuotendo un enorme successo negli USA, per tanto anche chi gestisce parcheggi e distributori di carburante ha abilitato questo servizio.

apple pay 620x348 I residenti di New York saranno in grado di pagare i biglietti del parcheggio e il carburante, utilizzando Apple Pay

9to5Mac ci spiega che a New York, il dipartimento delle finanze della città ha deciso di adottare Apple Pay per consentire ai cittadini di pagare i parcheggi pubblici tramite iPhone, attraverso il metodo di pagamento Apple Pay. Presto sarà disponibile un’App gratuita che consentirà di effettuare il pagamento in modo semplice e veloce, collegando il ticket alla targa dell’autoveicolo. I parchimetri automatici della città di New York staccano attualmente una media di 10 milioni di biglietti ogni anno. Se si pensa inoltre che le multe firmate arrivano ad un ammontare di 600 milioni di dollari all’anno.

Chevron Tweets Apple Pay News 468654 2 I residenti di New York saranno in grado di pagare i biglietti del parcheggio e il carburante, utilizzando Apple Pay

Per quanto riguarda il carburante,  MarketWatch riferisce che sarà la Chevron la prima azienda negli USA a consentire di pagare un pieno direttamente da iPhone, utilizzando proprio il servizio Apple Pay. I due servizi dovrebbero essere attivi già dalla metà del 2015.

chevroncarburante I residenti di New York saranno in grado di pagare i biglietti del parcheggio e il carburante, utilizzando Apple Pay







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Cavallo

Appassionato Apple da molti anni, collezionista di Macintosh e developer. Da sempre amante del mondo Apple in tutte le sue forme. Difficile immaginare quanto il fascino che la mela lo pervada totalmente.
x

Check Also

Il Face ID sarà il nuovo Touch ID nel 2018, parola di Kuo

Tutti gli iPhone che Apple pianifica di rilasciare nel 2018 abbandoneranno il Touch ID a favore del nuovo sensore con riconoscimento facciale Face ID, queste sono le parole dell’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo. Stando a Kuo Apple introdurrà il nuovo sensore per competere con i dispositivi Android che attualmente hanno implementato un sensore bi-dimensionale non affatto sicuro. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati