Samsung potrebbe seguire Apple lanciando un programma di upgrade per i propri Smartphone

Pare proprio che Samsung stia pianificando di seguire i passi di Apple lanciando un proprio programma di upgrade per la linea “Galaxy” negli Stati Uniti il mese prossimo, stando a quanto afferma Forbes.

Il gigante dell’elettronica Sud Coreana sta pianificando di lanciare un programma di aggiornamento per i suoi cellulari Galaxy negli Stati Uniti, similmente a come ha fatto Apple la settimana scorsa, stando ad una foto interna a Samsung. Samsung potrebbe avviare il programma nei prossimi mesi, anche se pensiamo che ne venga accelerato il rilascio.

Il report non offre altri dettagli in merito ai piani di Samsung per il chiacchierato “upgrade program” dell’azienda, ma questa mossa potrebbe aver senso se paragonata ai prezzi dei contratti (generalmente stipulati per due anni) che gli utenti stipulano per avere un dispositivo sempre più nuovo e potente.

Apple ha introdotto “iPhone Upgrade Program” all’inizio di questo mese con l’introduzione dei suoi nuovi iPhone 6s e 6s Plus, permettendo agli utenti di aggiornare il proprio iPhone ogni anno con uno nuovo compreso di AppleCare+. Qualsiasi utente che aderisce al programma sarà in grado di continuare a pagare il proprio nuovo iPhone con le medesime rate da 24 mesi a $30 o $45 al mese, dipende ovviamente dal modello.

Dopo i primi 12 mesi di pagamento, l’utente avrà la possibilità di riportare il proprio iPhone per cambiarlo con uno nuovo e riavviare le rate per altri 24 mesi. Il costo finale di un iPhone 6s entry-level da 16 GB con AppleCare+ avrà un prezzo di $777.84, ovvero esattamente lo stesso prezzo di acquistarlo in Apple Store ovvero $649 + AppleCare+ dal prezzo di $129. (I prezzi sono riportati nel paese in cui è possibile stipulare il suddetto contratto, Stati Uniti).

Immagini tratte da MacRumors







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Google Chrome introduce il supporto alla Touch Bar

Google Chrome, dopo svariate build interne per gli sviluppatori, ha rilasciato un nuovo aggiornamento per i nuovi MacBook Pro introducendo il supporto alla Touch Bar. Il nuovo update aggiunge la possibilità di andare avanti o indietro con le pagine, accesso veloce ai preferiti e molto altro. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati