60 secondi per eseguire il jailbreak, senza Mac o PC. Scopri come

Nonostante il PanGu Team non abbia ancora ufficialmente rilasciato il jailbreak in versione internazionale è già disponibile al download ed all’installazione da qualche giorno. Per prima è stato possibile effettuarlo solo tramite computer Windows, mentre ieri vi ho parlato di un modo alternativo per effettuare lo sblocco tramite Mac. Oggi voglio invece spiegarvi un metodo semplicissimo e che richiede non più di 60 secondi per effettuare il jailbreak di iOS 9.2 – 9.3.3. 

La procedura è piuttosto semplice ed affidabile e vi permetterà di effettuare lo sblocco del vostro dispositivo iOS senza passare da Mac o PC.

Requisiti:

  • Dispositivo iOS a 64-bit (iPhone 5s e superiori, iPad Mini 2 e superiori, iPad Air 1,2)
  • Versioni iOS supportate dal jailbreak: iOS 9.3.3, iOS 9.3.2, iOS 9.3.1, iOS 9.3, iOS 9.2.1, iOS 9.2
  • Connessione Internet (Wi-Fi non necessario ma richiesto)
  • Almeno il 50% di batteria oppure connessione alla rete elettrica

Guida:

  1. Dal vostro dispositivo iOS recatevi in: Impostazioni–>Touch ID e Codice e fate un tap su Disabilita codice
  2. Tornate indietro e recatevi in Impostazioni–>iCloud e disabilitate Trova il mio iPhone
  3. Aprite Safari e CLICCATE QUI per installare l’app necessaria al jailbreak.
    L’app sarà installata dopo pochi secondi e la troverete sulla home.
  4. Recatevi in: Impostazioni–>Generali–>Gestione Dispositivo e fate un tap su autorizza
  5. Tornate alla Home, aprite l’app che avete precedentemente scaricato, acconsentite all’invio delle notifiche e fate un tap sul pulsante circolare al centro dello schermo
    img 0002 1 60 secondi per eseguire il jailbreak, senza Mac o PC. Scopri come
  6. Bloccate il vostro dispositivo iOS e appena vi apparirà la notifica fate uno slide per aprirla
    NOTA: DURANTE QUESTA PROCEDURA NON DOVRETE ASSOLUTAMENTE UTILIZZARE FINO A QUANDO IL VOSTRO DISPOSITIVO NON SI RIAVVIERÀ AUTOMATICAMENTE
    img 0003 60 secondi per eseguire il jailbreak, senza Mac o PC. Scopri come

Dopo il riavvio vedrete apparire due nuove app, Cydia e PP un Apple Store alternativo che permette di scaricare app craccate e che consiglio vivamente di disinstallare una volta effettuato lo sblocco.
Come avete potuto notare la procedura è piuttosto intuitiva e richiede meno di 60 secondi per l’installazione dell’app.

NOTA: Ad ogni riavvio del dispositivo, sarà necessario riaprire l’app di accompagnamento, premere sul grande tasto circolare centrale e bloccare il dispositivo. A questo punto verrà effettuato un respring che permetterà di far tornare funzionanti Cydia ed i Tweak precedentemente installati.

Fateci sapere se riscontrate qualche problema nella procedura di jailbreaking, noi l’abbiamo effettuata su 4 dispositivi con successo.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Un bug di iOS permetterebbe lo zoom infinito nelle foto

iOS nonostante sia un sistema piuttosto sicuro non è privo di bug e nelle ultime settimane ne abbiamo sentite di tutti i colori, dalla possibilità di scovare il codice di blocco con un tool da $500 fino a oggi con il bug il quale sarebbe possibile effettuare zoom infinito nelle foto già scattate. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati