La settimana scorsa ci siamo occupati dell’hub USB-C di QacQoc, un hub veramente molto elegante, progettato per integrarsi completamente con il design dei nuovi MacBook Pro ma che ha un prezzo non alla portata di tutti e non dispone di porta HDMI. Oggi voglio presentarvi l’hub di Dodocool che dispone di ben 7 porte in un solo adattatore, include la porta HDMI e costa la metà del QacQoc. 

Dopo questa premessa non sto assolutamente dicendo che l’hub di Dodocool risulta migliore, ma che i due dispositivi, nonostante siano progettati per fare lo stesso, lo fanno in due modi diversi.

Contenuto della confezione:

Spedito con confezione in cartone riciclato e informazioni stampante in un cartoncino scorrevole bianco, al suo interno contiene:

  • Hub DC30S USB-C 7 in 1
  • Manuale di istruzioni

Essenziale ma utile? No. Completo e utile!

Una volta rimosso dalla confezione l’hub risulta gradevole al tatto, in lega di alluminio, e non come i precedenti modelli in plastica che seppur di buona fattura non risultano assolutamente paragonabili al prodotto in questione.

A renderlo completo sono tutte le porte che Dodocool è riuscita a far entrare in questo dispositivo senza sacrificarne il design, il peso e lo spessore. Dispone infatti di:

  • 1x: Porta USB-C in grado di funzionare sia per il trasferimento dati che per la ricarica
  • 3x: Porte SuperSpeed USB 3.0
  • 1x: Slot SD
  • 1x: Slot microSD
  • 1x: Porta HDMI in grado di supportare anche risoluzioni 4K

 

Durante la fase di test ho collegato veramente di tutto e cosa più importante, durante il trasferimento dati con una pendrive attaccata all’hub, ho spostato il Mac e devo dirvi che l’hub è rimasto ben saldo a esso.

Perchè questo hub è migliore del QacQoc?

In realtà questo hub è migliore del QacQoc per certi versi, ma anche peggiore.

Primo punto a favore di questo accessorio rispetto al QacQoc è la porta HDMI che non risulta essere invece presente nell’hub dell’altra azienda.

Secondo punto a favore è la presenza di una porta in più che potrebbe far gola a molti.

Terzo punto a favore il costo dell’accessorio. La metà rispetto a QacQoc. Ma il design va pagato no?

Per quanto riguarda la pecca di questo accessorio è la poca portabilità. L’hub di QacQoc è veramente sottile e portatile, pesa pochissimi grammi e lo si può inserire anche in tasca, mentre quello di Dodocool risulta veramente essere molto più grande rispetto a esso e quindi è richiesto uno zaino o una borsa per il computer per poterlo riporlo insieme al vostro Mac.

Se devo essere onesto sono stato obbligato a smontare il QacQoc, mio hub primario, per passare all’hub di Dodocool quando devo utilizzare un monitor secondario o semplicemente collegare il Mac alla TV.

A conti fatti, questo HUB ha un utilizzo davvero importante: grazie alla connessione USB-C l’HUB funziona senza alimentazione. Le tre porte USB permettono il collegamento di una vasta gamma di dispositivi e la porta HDMI risulta essenziale.

L’HUB USB-C di Dodocool è in offerta su Amazon al prezzo di 35,99 Euro. Sempre di Dodocool è disponibile lo stesso HUB, ma con 4 porte.

Hub USB-C 7 in 1 di Dodocool

€35.99
8.5

Design

8.5/10

Qualità

8.0/10

Prezzo

9.0/10

Pro

  • Dispone di una porta HDMI che supporta il 4K
  • Prezzo ragionevole
  • 7 porte totali

Contro

  • Poco portatile a causa delle dimensioni
Advertise