Tile Mate

Ho perso le chiavi di casa. E la cosa peggiore è che so esattamente dove e quando le ho perse.

Qualche giorno fa le ho utilizzate per sganciare la catena che delimita la zona di parcheggio  destinata al mio condominio. Ho tirato fuori la macchina. Poi sono tornato per riagganciare la catena. Poi sono ripartito per andare a lavoro. Le chiavi sono rimaste nella serratura. Mi sono accorto di averle perse a fine giornata ma, allora, era troppo tardi. Per farla breve, ho dovuto sostituire il badge per aprire il portone e cambiare la serratura del mio appartamento oltre a dover chiedere una copia della serratura che permette di sganciare la catena del parcheggio. Per tutto questo ho dovuto sborsare 300 euro.

Tile Mate

Senza piangere sul latte versato, mi sono messo alla ricerca di un portachiavi geolocalizzato che potesse aiutarmi in un’evenienza simile e per mia fortuna ho trovato Tile.

Caratteristiche generali di Tile Mate

Il Tile Mate, uno dei diversi dispositive che la Tile propone, non è altro che un piccolo portachiavi Bluetooth (35 mm x 35 mm x 6,2 mm ). In realtà è un po’ più di un portachiavi perché, se vogliamo, possiamo agganciarlo allo zaino, alla borsa, o a qualsiasi oggetto che non abbiamo intenzione di perdere.
Dotato di una piccola batteria CR1632 da sostituire una volta all’anno, il Tile Mate ha una portata di 60 metri e una facilità di utilizzo sorprendente. Il dispositivo, infatti, si interfaccia con una semplice applicazione da scaricare sul cellulare. L’app, denominata semplicemente Tile, permette di assegnare ad ogni dispositivo Tile un nome e, soprattutto, di comunicare con il dispositivo, così che se non riusciamo a trovare, come nel mio caso, il mazzo di chiavi a cui è agganciato, basterà cliccare sull’apposito pulsante dell’app per fargli emettere un suono discretamente potente che ci aiuti nel rintracciare le chiavi. Viceversa, qualora non siamo in grado di trovare il cellulare ma abbiamo tra le mani il Tile Mate, basterà pigiare sul tasto centrale per mettere il azione la suoneria dell’iPhone.

tile mate chiavi

Le funzioni base dell’applicazione possono essere ampliate acquistando il servizio Tile Premium.

Le funzioni Premium

Tile Premium

Le funzioni premium dell’App Tile sono poche ma molto interessanti. Partiamo dalla prima. Vi avevo detto che il Tile Mate è dotato di una batteria da cambiare ogni anno. Bene, sottoscrivendo il servizio Premium lo staff di Tile si premunirà di inviarti ogni anno una nuova batteria. La seconda funzione è quella relativa ad alcune impostazioni intelligenti che la versione base dell’applicazione non prevede. Ad esempio con Premium potremo decidere di ricevere un avviso qualora dovessimo uscire di casa senza prendere le chiavi. O, viceversa, potremo decidere di non essere avvisati qualora decidiamo di lasciare il mazzo di chiavi dell’ufficio a casa durante le ferie. Ancora più interessante, secondo me, è la terza opzione. Con il servizio Premium, infatti, L’applicazione vi mostrerà sulla mappa tutti i posti dove il vostro dispositivo Tile è stato geolocalizzato negli ultimi trenta giorni. Questo significa che qualora perdiate il dispositivo, saprete esattamente dove ritrovarlo.

Ovviamente, come è facile intuire, il servizio Premium ha un costo e per l’abbonamento annuale vi si chiede una spesa di 34,99euro. A questo punto, ovviamente, bisogna solo capire se quello a cui tenete e che non vorreste perdere vale tanto. E, ad ogni modo, se non si è sicuri di volersi abbonare, c’è la possibilita di provare Tile Premium per un mese.

 

Tile Mate

24,99
9.3

Usabilità

9.8/10

Qualità

9.5/10

Funzionalità

10.0/10

Prezzo

8.0/10

Pro

  • Usabilità
  • Prezzo dispositivo
  • App intuitiva

Contro

  • Prezzo Premium
Advertise

1 commento

TU COSA NE PENSI?