Ottime notizie dal mondo delle riparazione, la batteria dei MacBook Air 2018 potrà essere sostituita fai-da-te stando a quanto riportato dal documento interno di Apple e condiviso da MacRumors

In tutti gli altri MacBook e MacBook Pro con display Retina dal 2012 a ora, in caso di sostituzione batteria Apple è stata forzata a sostituire l’intero top case, ovvero inclusa tastiera e trackpad. Questo perché la batteria è incollata al top case.

Per quanto riguarda il nuovo MacBook Air, la batteria è sì ancora incollata alla scocca in alluminio del computer ma Apple fornirà ai centri di riparazione autorizzati un set di tool per rimuovere e reinstallare la nuova batteria senza sostituire effettivamente il top case.

Si legge dall’articolo inoltre che l’adesivo è esattamente lo stesso presente negli iPhone, ovvero quel biadesivo simile a una chewing-gum che tiene attaccate le batterie alla scocca in alluminio.

“This is a huge step forward,” ha affermato Kyle Wiens, CEO di iFixit. “Apple’s glued-down battery design has been a challenge for consumers, recyclers, and for Apple’s own technicians. Preserving the removability of the MacBook Air’s battery is really important.”

Per quanto riguarda il trackpad dei MacBook Air risulta anche sostituibile individualmente, rendendo così la riparazione più agevole.

A oggi iFixit non ha rilasciato alcun video legato allo smontaggio del MacBook Air e ovviamente ci fidiamo di più dell’azienda sopracitata che di altri rumors.

Per quanto riguarda la precedente generazione MacBook Air, la batteria era avvitata nella scocca e quindi bastava svitare le viti e sostituire la batteria senza cambiare tutto il top case, così come per tutti i dispositivi non-Retina.

Inoltre, si legge da MacRumors che sostituire il Touch ID non necessiterà la sostituzione della scheda logica ma semplicemente la ricodifica del nuovo sensore con la scheda madre.

Advertise