DxOMark ha pubblicato una nuovissima classifica delle fotocamere per i selfie degli smartphone. Il nuovo test sulle prestazioni della fotocamera frontale è stato progettato con un protocollo molto preciso per garantire risultati neutri e affidabili.

DxO ha testato inizialmente le fotocamere anteriori di 12 famosi smartphone. Nella classifica di smartphone Apple troviamo l’iPhone XS Max e X che non se la sono cavata male ma hanno margini di miglioramento.

I punteggi selfie nel grafico sono risultati dalla somma dei voti delle foto e dei video. Entrambi includono voti per esposizione, colore, messa a fuoco, trama e rumore. Il massimo del punteggio assegnato era 100.

Google Pixel 3 e Galaxy Note 9 di Samsung si sono classificati al 1 ° posto con un punteggio complessivo di 92. L’iPhone XS Max è arrivato al 4 ° posto con 84 punti (particolarmente basso). L’iPhone X ha segnato un notevole calo con 71 punti classificandosi al 10 ° posto. DxO non ha ancora condiviso i risultati dei test per l’iPhone XR.

Per Pixel 3 e Galaxy Note 9, DxO spiega che offrono esperienze fotografiche con selfie differenti anche se sono entrambi al 1* posto.

Google Pixel 3 ha un vantaggio in termini del sistema di messa a fuoco mentre il note 9 ottiene risultati migliori per esposizione e colore. Le foto scattate con il dispositivo Google mostrano un contrasto leggermente più forte e migliore bilanciamento del bianco. Il Samsung è migliore nel rendere l’aspetto leggermente più naturale.

L’iPhone XS Max, ha guadagnato voti interessanti con le foto in condizioni di luce intensa, ma ha avuto problemi con quelle con poca luce.

Per le foto, il dispositivo di Apple vanta alcuni punti di forza tra cui l’HDR, bokeh e dettagli a distanza ravvicinata. Le aree in cui deve migliorare invece sono le immagini fisse, il rumore in tutte le condizioni di illuminazione, il bilanciamento del bianco e i problemi di resa della pelle, specialmente nelle immagini interne.

Advertise