L’iPhone misura anche la pressione sanguigna con Withings

Withings LiPhone misura anche la pressione sanguigna con Withings

Si sa che l’iPhone è fra i dispositivi più completi e versatili che ci siano in giro, ma un iPhone che misura la pressione sanguigna l’avete mai visto?

Non è fantasia, ma realtà e l’accessorio che consente la misurazione della pressione arteriosa è marchiato Withings che sostanzialmente è uno sfigmomanometro elettronico che va collegato all’iPhone su cui dev’essere installata l’applicazione WiScale gratuita presente su App Store e compatibile con iPhone, iPod touch e iPad.

Lo sfigmomanometro, presente in una scatola a forma di cubo, per essere utilizzato non deve essere montato perchè si trova già pronto per l’utilizzo, basterà solo collegare Withings all’iDevice su cui è installata WiScale e il gioco è fatto.

Il funzionamento è piuttosto semplice: Withings è dotato di un classico manicotto (come tutti quelli di questi apparecchi digitali che misurano la pressione sanguigna) che gonfiandosi e sgonfiandosi, misura, grazie ad un sensore, le variazioni di pressione che verrano inviate all’iPhone o iPad, il tutto premendo il tasto “Avvio” dall’app e il tensiometro comincerà a gonfiarsi e, dopo 30 secondi circa, il sistema fornisca la pressione diastolica, sistolica e il numero di battiti per minuto (BPM).

Il bracciale di questo sfigmomanometro digitale è praticamente universale, per tutti i tipi di braccio (dai 22 ai 42 cm).

Il prezzo dell’accessorio è di 129€ che sicuramente non è un prezzo basso, ma considerando che svolge molte funzioni e si interfaccia con un’applicazione che tiene traccia di tutte le misurazioni, anche di diverse persone, non è affatto male.

Per avere una visione più completa del tensiometro, vi invito a visitare la pagina ufficiale.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Mirko

x

Check Also

Il Face ID sarà il nuovo Touch ID nel 2018, parola di Kuo

Tutti gli iPhone che Apple pianifica di rilasciare nel 2018 abbandoneranno il Touch ID a favore del nuovo sensore con riconoscimento facciale Face ID, queste sono le parole dell’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo. Stando a Kuo Apple introdurrà il nuovo sensore per competere con i dispositivi Android che attualmente hanno implementato un sensore bi-dimensionale non affatto sicuro. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati