Il nuovo iPad. E’ tutto oro ciò che luccica?

new ipad Il nuovo iPad. E tutto oro ciò che luccica?

Il nuovo iPad sta monopolizzando le news tecnologiche che si trovano in rete. Si parla delle vendite, dei difetti, dei problemi e della risoluzione incredibile del nuovo display. E’ indiscutibile che le caratteristiche tecniche del nuovo tablet Apple fanno rabbrividire, soprattutto lo schermo che è il punto di forza, tanto da fare una campagna pubblicitaria a tutto schermo e coniando un nuovo termine “Risoluzionario“. Analizzando però i vari commenti e articoli possiamo tirare una somma prima di fare la coda stasera per vederlo e chissà, acquistarlo.

Iniziamo con i numeri: il nuovo iPad ha venduto, in soli 4 giorni, ben 3 Milioni di unità! Voglio ricordare che iPad 2 ha raggiunto la stessa cifra in 28 giorni. Il lancio del nuovo tablet ha portato l’Azienda di Cupertino a scelte economiche importanti, organizzando un’incontro tra il CEO, Tim Cook, e gli azionisti. Inoltre il titolo AAPL ha toccato quota $600 segnando un nuovo record e portando gli analisti ad azzardare che le azioni Apple potrebbero arrivare, da qui ad un anno, a quota $1000! Aggiungo un’altro dato che è relativo ad un App made in Cupertino, ovvero iPhoto per iOS che in soli 10 giorni è stata scaricata da ben 1 Milioni di utenti; un successo incredibile e forse inaspettato dal team di sviluppo.

new ipad vs ipad 2 Il nuovo iPad. E tutto oro ciò che luccica?

Chi ha provato il nuovo iPad resta sbalordito dalla definizione grafica che è il suo grande punto di forza. Il nuovo processore rende anche i giochi più pesanti molto fluidi e incredibilmente stupefacenti. Insomma, queste sono le prime impressioni che ha dato l’utenza nel momento in cui ha visto il nuovo iPad in funzione e, probabilmente lo ha acquistato; adesso andiamo alle note dolenti.

Molti utenti lamentano la lentezza che ha il nuovo iPad per ricaricare la batteria. Dobbiamo sapere che dentro la confezione del nuovo iPad troviamo il solito carica batterie da 10W che è ottimo per iPad 2 e iPhone 4 / 4S ma risulta insufficiente per la nuova batteria che sta dentro il tablet di Apple.

%name Il nuovo iPad. E tutto oro ciò che luccica?

La nuova batteria è il 70% più grande di quella di iPad 2 questo perché il nuovo retina display ha bisogno di più energia per funzionare, senza parlare del nuovo processore A5X che unisce sia il processore dual core (A5) associandolo ad una GPU quad core che consuma maggiormente nel momento in cui lo utilizziamo a dovere, come per esempio un video games ben progettato (vedi Infinity Blade 2). Le lamentele spaziano non solo sulla durata della carica che, a quanto pare viene raddoppiata (dalle 4 ore di iPad 2 a ben 8 ore) ma anche sul fatto che diventa difficile ricaricarlo attaccandolo ad una porta USB di un PC qualsiasi. Infatti sembra, stando sempre ai commenti degli utenti che, il nuovo iPad non si ricarichi ma al massimo sfrutta la connessione come alimentazione; inoltre se lo si utilizza con un gioco, anche quest’alimentazione non basta.

apple ipad 3 Il nuovo iPad. E tutto oro ciò che luccica?

Altro difetto che alcuni utenti hanno portato alla luce è la capienza della memoria. Il nuovo iPad parte da un modello di 16Gb fino ad arrivare ai 64Gb. Sappiamo tutti che già su iPhone 4 i 16Gb erano un po’ stretti, anche grazie alla risoluzione del display retina e dalla funzionalità della fotocamera che, essendo da 5Mp, le immagini contenuti nel “ruolino fotografico” erano al quanto pesanti e ingombranti. Se passiamo all’iPhone 4S che registra video in Full HD ci rendiamo conto che la memoria è un fattore importante. Il retina display del nuovo iPad sta portando tutte le App ad aggiornarsi per sfruttare al meglio le potenzialità della caratteristica più importante del tablet di Apple, ovvero la risoluzione ma tutto porta ad un aumento della memoria utilizzata. Questo fattore non solo rende scontenti i nuovi acquirenti di iPad ma scontenta anche i vecchi utenti di iPad e iPad 2 che vedono le proprie App ingrossarsi con delle featured che non utilizzeranno mai. Inoltre, chi voleva acquistare iPad 2 sfruttando il prezzo ribassato di Apple è bene che ci pensi sopra, in quanto l’unica configurazione disponibile è quella dei pochi 16Gb.

ipad thermal images 1 thumb 598xauto 4319 Il nuovo iPad. E tutto oro ciò che luccica?

Termino con gli ultimi commenti negativi sul nuovo iPad relativi al surriscaldamento eccessivo. Se Apple afferma che il processore A5X riscalda nei parametri “giusti” per i loro test, non è la stesso giudizio che danno, sia gli utenti che altre aziende che hanno studiato il surriscaldamento del dispositivo. Sembrerebbe infatti che il nuovo iPad riscaldi fino a 46°, a differenza dei 36° di iPad 2 e questo è un problema non da poco soprattutto adesso che arriva l’estate nel nostro bel paese. Ad affermare questi dati non è un blog tecnologico o una rivista qualsiasi ma, Consumer Reports [link], Associazione analoga al nostro “Altro Consumo” che, grazie ad alcune fotocamere termiche ha immortalato il nuovo iPad con iPad 2 e (stando all’immagine sopra) sembrerebbe che il problema sia più grave di quanto affermi Apple.

Ho cercato di ripercorrere i vari commenti e studi avviati sul nuovo iPad per aiutarvi nel futuro acquisto. Personalmente il difetto che mi fa pensare maggiormente è la capienza della memoria, a mio avviso Apple poteva pensare a introdurre un iPad con 128Gb di memoria ed eliminare il 16Gb, sottolineando anche il concetto più volte ribadito da Tim Cook del “Era post-PC” e quindi dell’emancipazione degli iDevice dai computer. Il riscaldamento è naturale che sia aumentato, il processore è più grosso, il display (riscalda anche quello è normale) è più definito e richiede maggiore energia per funzionare. Il “neo” della carica della batteria potrebbe essere risolto da Apple introducendo (a pagamento) un caricatore più potente ma, resta il problema dell’aggancio alle porte USB che sui PC si risente maggiormente. Come molti di voi, domani andrò a vedere il nuovo iPad in funzione e chissà se toccherò con mano i difetti conclamati; di certo il nuovo tablet di Apple è un successo incredibile e stando ai dati, Tim Cook ha centrato l’obiettivo!







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 5 anni e ama l’integrazione dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme "ad" iPhone e iPad. E' orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle "magie" della casa della mela "morsicata". Il suo lavoro di “Consulente Informatico per le Aziende” lo porta a tenersi costantemente aggiornato verso tutte le nuove tecnologie a 360 gradi.
x

Check Also

Con Nova 3 iPad diventa una console

Nova 3 è l’ultimo gioco rilasciato da Gameloft, famosa software house francese. È scaricabile al prezzo di 5,49€ a questo indirizzo dell’Apple Store. Con un singolo acquisto il gioco è eseguibile su iPad, iPhone ed iPod Touch. Quello che colpisce di Nova 3 è la grafica, ormai quasi al livello di una console. Le textures sono ad altissima risoluzione ed anche le animazioni durante il gameplay sono fluide e molto piacevoli. Il gioco comprende un’adrenalinica campagna, la quale sa far subito vedere i muscoli del ...