xMac mini Server: per non rimpiangere l’Xserve

xmacminiserver overview 580x263 xMac mini Server: per non rimpiangere lXserve

La decisione di Apple di cancellare la linea Xserve ha scatenato numerosi dibattiti tra gli utenti Mac professionisti. L’Xserve è la migliore opzione server Mac mai realizzata da Apple e il suo design era perfetto per ogni scomparto server o data center. La macchina server di Apple non ha mai riscontrato grandissimo successo ed è anche per questo che l’azienda di Cupertino ha deciso di rendere i Mac Pro e i Mac mini Server delle macchine server alternative. I due dispositivi non offrono la stessa combinazione di potenza, flessibilità di espansione e le opzioni di rete di Xserve.

La notizia arriva da Cult of Mac e riporta che nonostante molti utenti si siano detti contrari alla scomparsa di Xserve pare che Apple non voglia ripensarci. Tuttavia, il creatore di aggiornamenti e periferiche Mac Sonnet Technologies ha deciso di realizzarne un degno sostituto. Dopo la cancellazione del’Xserve la Sonnet ha infatti sviluppato il mini RackMac, un particolare server che, come l’Xserve, è dotato di un profilo 1U rack e che è in grado di implementare uno o due Mac mini. Il case permetteva di montare Mac mini da 19″ in alloggiamenti rack di server e data center.

Questa non appariva però una vera sostituzione dell’Xserve data la potenza limitata dei Mac Mini e la mancata implementazione degli slot PCIe. Sonnet non è rimasta ferma a guardare e nel momento del rilascio del nuovo modello di Mac mini e Mac mini server con Thunderbolt l’azienda si è rimessa al lavoro ridisegnando e rinnovando il suo RackMac.

xmacminiserver scenario2a xMac mini Server: per non rimpiangere lXserve

La Sonnet ha così dato vita al nuovo xMac mini Server che verrà commercializzato questa settimana. Il nuovo design supporta solo un singolo Mac mini e al posto del secondo sono stati aggiunti due slot di espansione PCIe 2.0 (con un alimentatore da 100W e ventole) che si collegano al Mac mini tramite la sua porta Thunderbolt. La macchina offre quindi la possibilità di realizzare numerose espansioni tra cui la connettività in fibra ottica e Thunderbolt.

Anche se l’xMac mini Server non raggiunge i livelli di potenza del Mac Pro e dell’Xserve, offre comunque una configurazione server potente ed efficiente che fornisce gran parte delle funzionalità dell’ormai abbandonato Xserve. Il mantenimento della forma standard, gli slot di espansione PCIe, sistema di porte posteriori, un sistema di raffreddamento efficiente, una porta USB frontale per un accesso rapido a dispositivi di archiviazione rimovibili o a periferiche come una tastiera. Tutto questo non farà rimpiangere l’Xserve.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


News Team

x

Check Also

La ricarica wireless per AirPods costerà 69 dollari?

Durante il keynote del 12 settembre, Apple ha presentato la ricarica wireless su iPhone X, iPhone 8 ed 8 Plus ed Apple Watch Series 3. Oltre a questi tre nuovi dipositivi, la ricarica wireless coinvolge anche le AirPods. Per funzionare però, le cuffie di Apple avranno bisogno di un accessorio che ha un costo di 69 dollari. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati