La vittoria non ferma Apple nella guerra dei brevetti, altre richieste di blocchi in vista

samsung apple store La vittoria non ferma Apple nella guerra dei brevetti, altre richieste di blocchi in vista

Ormai quasi tutti hanno appreso della vittoria di Apple in una delle cause per brevetti più importante e discussa al mondo. Seppur quella che ha visto più interesse sui media, non è l’unica in corso, anzi ce ne sono molte di più.

Tornando al caso americano, sempre sul suolo degli stati uniti si sta battagliando con una causa parallela a quella vinta, con la quale la mele torna alla carica con la richiesta di blocco delle vendite del Galaxy S III e altri dispositivi.

Nella causa parallela che è iniziata a Febbraio (contro Samsung e Motorola) Cupertino ha inserito inizialmente nell’elenco di dispositivi da bandire il Galaxy Nexus, più altri 17 device.

Ora, a distanza di mesi, Apple aggiorna la lista e, probabilmente forte del verdetto di qualche settimana fa, ci infila anche il Galaxy S III. Ma non solo, fra le varie aggiuntine fa capolino anche il Galaxy Note.

Insomma, la battaglia è solo all’inizio, con Apple che dichiara che Samsung “contina ad inondare il mercato con prodotti copiati”, mentre la coreana si limita a risposte che incolpano Apple di “ricorrere alle azioni legali piuttosto che alla competizione sul mercato”.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Redazione

Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy
x

Check Also

Le soluzioni assurde di Apple per pulire la tastiera dei nuovi MacBook Pro

Un paio di settimane fa sono stato obbligato a contattare il supporto Apple per fissare un appuntamento presso il primo Reseller vicino casa mia per far controllare la barra spaziatrice del mio MacBook Pro 2017 e morale della favola essi sono stati obbligati a sostituire tutto il top-case (ovvero tutta la tastiera, chassis di sotto e batteria inclusa) per la sola sostituzione di un tasto ma pare che io non sia l’unico.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati