L’Hi-Tech rimane il settore che cresce di più, trainato dagli smartphone

tecnologia LHi Tech rimane il settore che cresce di più, trainato dagli smartphone

Hi-Tech sotto l’albero.

Anche quest’anno, nonostante la riduzione del budget da dedicare ai regali natalizi rispetto al 2011, i gadget tecnologici si confermano i prodotti piú regalati: il 27% degli italiani acquisterà articoli hi-tech da mettere sotto l’albero. Questi sono i dati dell’ultima indagine di Confesercenti SWG, da cui emerge un calo di un solo punto percentuale nell’acquisto di prodotti tecnologici per il Natale 2012 rispetto al 2011. Lapo Cantini – coordinatore di Confesercenti Empolese Valdelsa – parlando dello shopping natalizio di quest’anno, ha affermato: “A uno smartphone non si rinuncia, tantomeno ad un tablet. Un terzo di chi incasserà la tredicesima regalerà o acquisterà per sé un prodotto hi-tech”.

Risparmiare online.

In ogni caso, gli italiani cercano di risparmiare puntando su regali tecnologici dal prezzo e dal formato “ridotto”. Infatti, seppure restino stabili le vendite di articoli quali smartphone, mini tablet, accessori per computer, ebook e fotocamere digitali, si riduce la spesa natalizia per televisioni e computer portatili. Per limitare la spesa si puó ricorrere anche a offerte e coupon che si possono facilmente ricercare e trovare in rete, soprattutto durante il periodo natalizio. L’e-commerce puó essere quindi una valida alternativa, se il budget è limitato, grazie ai buoni sconto per prodotti hi-tech appositi per i negozi online.

L’avvento dello smartphone.

In particolare, anche in periodo di crisi, gli italiani non rinunciano agli apparecchi mobili di ultima generazione. Tali dispositivi sono diventati ormai indispensabili per essere sempre connessi alla rete e aggiornarsi in tempo reale. Del resto in Italia l’utilizzo di tali prodotti è molto diffuso: un recente rapporto Censis ha evidenziato che l’81,8% della popolazione italiana è ormai in possesso di un cellulare e la diffusione degli smartphone, i cellulari per telefonare e navigare in rete, è in crescita, soprattutto tra i giovani.

Apps-mania.

Grazie alle nuove applicazioni, facilmente scaricabili (naturalmente online) e spesso gratuite, è possibile non solo scambiare messaggi, file e consultare informazioni, ma avere inoltre una molteplicitá di funzioni a portata di pollice – come i navigatori satellitari o applicazioni che riconoscono i brani musicali trasmessi in radio. La possibilitá di essere sempre connessi puó, tuttavia, portare a una vera e propria ossessione nel controllare continuamente notifiche e messaggi; in tal caso si parla di Nomofobia. Il natale è ormai alle porte, che scegliate l’alta tecnologia o un semplice accessorio spiritoso adatto ai tempi di crisi, gli spunti sono numerosi e troverete facilmente qualcosa che accontenti ogni desiderio.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Redazione

Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy
x

Check Also

QacQoc: L’hub USB-C con HDMI di cui non potrete far a meno

Ci siamo già occupati dell’azienda QacQoc che ha realizzato un pratico hub USB-C con design in grado di adattarsi al sottile spessore dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar. L’azienda è tornata alla ribalta con una nuova versione del proprio hub aggiungendo persino una porta HDMI. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati