Apple ha espresso più volte il suo consenso sullo sviluppo di app a scopo medico e per la salute e stando a Bloomberg si sta adoperando a svilupparne qualcuna. La prima pare sia un app in grado di monitorare il sonno, mentre la seconda potrebbe essere per l’attività fisica, entrambe sfrutteranno il cardiofrequenzimetro di Apple Watch per l’estrapolazione dei dati.

Nel report si legge inoltre che la nuova app per il cardiofrequenzimetro sarà molto più avanzata e terrà traccia dell’attività fisica dell’utente tenendo conto di diversi parametri grazie alle nuove tecnologie integrate in Apple Watch.

Bloomberg fa notare inoltre che nell’ultima beta di watchOS 3.1 non c’è alcuna traccia di queste nuove features ed inoltre non è chiaro quando Apple si deciderà a rilasciarle.

 

Da non dimenticare l’acquisizione da parte dell’azienda di Cupertino di Gliimpse, compagnia impegnata nella registrazione di importanti dati sanitari. Probabilmente questa acquisizione potrebbe migliore l’app salute e l’HealthKit framework. Inoltre, Apple ha recentemente assunto uno YouTuber specializzato nei video “how-to” medici.

Ecco un estratto del report di Bloomberg:

Adding new medical sensors would also likely require approval from the U.S. Food and Drug Administration, a much higher bar for Apple to cross.

“If they are going to an FDA device, it would need to have enough battery life to last a day, and something where it independently functions from your phone,” said Yuri Teshler, a health-care consultant at Moor Insights & Strategy. Apple can’t really do anything more with health-related sensors until the watch has a wireless LTE chip and the independent cellular connection that comes with that, he added. Apple has so far struggled to do that.

 

Immagini tratte da 9to5mac

Advertise