poker

Sono proprio tutti pazzi per il poker, la storica disciplina di carte che ormai la fa da padrona, oltre che nelle piattaforme dedicate al gioco a distanza, anche grazie a partecipatissimi tornei internazionali – è il caso WSOP, World Series of Poker – e a siti con versioni gratuite delle diverse varianti, come ad esempio Gioco.it.

Non potevano mancare le app, disponibili anche per tutti gli utenti iOS e scaricabili dall’App store, in un catalogo di titoli piuttosto graditi dalla community dei giocatori, a giudicare dai download e dalla qualità delle recensioni.

Le applicazioni per sfidarsi al tavolo verde sono diventate di recente anche parte sempre più integrante dell’offerta proposta sui siti poker che fanno capo ai principali operatori del gioco legale a distanza, i quali, soltanto nel mese scorso, si sono divisi una spesa da capogiro di quasi 5 milioni di euro per il poker cash online.

Le app di poker, a fronte di questo successo, sono state via via implementate nell’offerta, con titoli Sit&Go, Tavoli Cash e altre specialità, tutte accessibili anche ai numerosi utenti iOS, semplicemente cercando il nome dell’applicazione nativa del concessionario sull’App Store ed effettuando il download.

Queste app, supportate sia da iPhone che da iPad con dinamiche di gioco che non hanno nulla da invidiare alle versioni desktop – grazie anche all’abilità degli sviluppatori – si basano sul meccanismo e sulle regole dei casinò a distanza, e dunque prevedono una sfida con modalità “soldi veri”, con puntate e vincite in denaro reale.

Immagine: Cattura da Apple Store

Qui sta dunque la principale differenza con le applicazioni di poker che invece si possono scaricare da App Store e che, come si è detto, stanno riscontrando buone risposte in termini di download  e gradimento da parte della folta community di giocatori di poker da mobile.

Le app in questo caso sono progettate in via esclusiva per i software e i dispositivi Apple, e sono completamente gratuite, sia perché scaricabili in versione free, sia perché al loro interno non è previsto il gioco con soldi veri, ma solo con puntate virtuali utili a movimentare e a rendere più avvincente l’esperienza al tavolo. Spesso possono prevedere acquisti in-app, ma in ogni caso sono caratterizzate dalla gratuità di base, a meno che appunto non si faccia riferimento a quelle ufficiali dei concessionari legali a distanza poco sopra ricordate.

Visto che si è parlato delle World Series of Poker, proprio questo è uno dei titoli più ricercati dai pokeristi mobile in possesso di device Apple: l’app, ispirata al celebre torneo di Las Vegas, include sfide al Texas Hold’Em e Omaha, missioni settimanali e possibilità di invitare gli amici per una partita all’ultima carta.

Anche Zynga Poker Texas Hold’Em, ricca di tornei competitivi e alte vincite in chip virtuali, ma anche di programmi vip e esperienze di poker sociale, è una delle scelte che va per la maggiore tra gli appassionati del campo dotati di iPhone o iPad.

Prosegue la rosa delle quattro tra le app più conosciute a tema poker, Texas Hold’em, da ben 10 anni presente sull’App Store, con una proposta di gioco contro avversari realistici o contro gli amici – fino a 8 partecipanti, via wi-fi – all’interno dell’ambientazione di sale prestigiose come Parigi e Macao e con innovative visuali grafiche dall’alto.               Ultima solo per presentazione tra questa carrellata di proposte è Rally Aces Poker, che alle varianti classiche come il Texas Hold’Em aggiunge l’emozione della modalità Lega Poker, oltre a quella multiplayer, con tanto di invio di emoticon e regali agli amici sfidanti, ad arricchire di interattività l’esperienza in sala.

Advertise
Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy