I MacBook Pro, ri-progettati nel 2016 ed equipaggiati con Touch Bar, nuova CPU, GPU, SSD e molto altro, non riceveranno alcun aggiornamento hardware quest’anno.
Un fornitore Taiwanese, che si è voluto mantenere rigorosamente anonimo, ha riferito a DigiTimes questa mattina che Foxcon ha avuto una richiesta di incremento ordini per la produzione dei notebook di casa Apple.

Dal report si legge:

Since Apple has not had a major upgrade to its MacBook product line since the releases of its new MacBook Pro devices at the end of 2016 and has no plan for one in 2018, the US-based vendor is planning to shift orders for models that are already in mass production to Foxconn to save costs and reduce risks.

Abbiamo invece appreso che Apple rilascerà un minor update ai MacBook Pro aggiornando CPU e GPU, possibilmente anche aggiungendo il nuovo chip Thunderbolt di ultima generazione.

Foxconn inizierà a spedire i nuovi ordini già dal secondo trimestre del 2018. Quanta invece, altra azienda manifatturiera di Apple, continuerà a occuparsi della produzione dei MacBook.

DigiTimes sostiene che la sopracitata supply chain abbia prodotto circa 15 milioni di MacBook all’anno e che il ratio di Quante e Foxconn si aggira attorno agli 8:2 negli ultimi 5 anni.

Insomma, se vi aspettavate nuovi MacBook Pro quest’anno allora potete indubbiamente accantonare l’idea e acquistarne uno adesso!

Advertise