Penso che sia giusto dire che il lancio dell’iPhone X di Apple sia stata la novità più entusiasmante dell’iPhone negli ultimi anni, grazie ad un display OLED edge-to-edge mixato ad un design completamente rivisto senza il pulsante home e con la funzione Face ID. Ma come sono andate le vendite di iPhone X paragonate ai più recenti modelli? Una nuova relazione del CIRP ci fornisce alcune informazioni su come iPhone XR, XS, XS Max e gli altri modelli hanno venduto dopo i primi mesi dalla loro disponibilità. Con una quota del 32% delle vendite totali di iPhone, l’XR ha registrato una quota di poco inferiore al 32% rispetto a iPhone 8/8 Plus durante lo stesso periodo del 2017. L’ultimo report confronta i dati con quelli degli anni precedenti per vedere l’andamento delle vendite di iPhone XR, XS e XS Max durante il periodo festivo.

Il socio e co-fondatore del CIRP, Josh Lowitz, ha dichiarato che i confronti sono un po ‘complicati a causa dei cambi di strategia dei lanci di Apple negli ultimi anni.

Naturalmente, i confronti sono difficili, a causa di come Apple ha sequenziato il lancio di nuovi modelli negli ultimi due anni.

iPhone XR è arrivato con il 32% di share delle vendite totali di iPhone, migliore di iPhone X nel 2017 con il 30% ma allo stesso tempo inferiore a iPhone 8/8 Plus al 39%.

Un’altra scoperta interessante nella ricerca CIRP è stata che più utenti sono passati da Android al nuovo iPhone durante il periodo delle vacanze.

Tra gli acquirenti di iPhone, l’82% è stato per un aggiornamento, mentre il 16% è stato un passaggio da un telefono Android.

Per il lancio di iPhone X nel novembre 2017, l’86% aggiornato da un iPhone mentre l’11% da Android. Infine per il lancio di iPhone 8 e 8 Plus a settembre 2017, l’87% è stato un update da un iPhone, mentre il 12% da Android.

Lo studio CIRP è stato fatto con un campione di 165 clienti statunitensi che hanno acquistato un iPhone XR nei 30 giorni successivi al lancio. Mentre Apple non ha mai condiviso dettagli sulle vendite.

Advertise