Recensione: K’3, la più piccola chiave USB per smartphones.

Avevamo già parlato, in passato, dei prodotti di Pk Paris. Questa volta torniamo a farlo per presentarvi un nuovo prodotto sicuramente interessante. Si tratta di una chiavetta USB praticamente ibrida. K’3, questo è il nome del dispositivo, infatti, presenta da un lato la chiave USB, dall’altro la chiave micro USB.

k3 s4 620x338 Recensione: K’3, la più piccola chiave USB per smartphones.

Ma andiamo per gradi. La prima cosa interessante di K’3 sono le dimensioni che sono praticamente paragonabili a quelle di una normale graffetta (27 x 12,5 x 4,5 mm). Questo ci consente di trasportare K’3 ovunque e di poterla agganciare anche al nostro mazzo di chiavi così da averla sempre a disposizione. Un’altra cosa interessante di questo prodotto è la sua resistenza all’acqua. Certo questa caratteristica non l’abbiamo testata ma i produttori assicurano che se anche la chiavetta dovesse cadere in acqua, i nostri dati sarebbero salvi. Certo, non aspettatevi di fare immersioni a trenta metri con la K’3. La resistenza all’acqua è garantita fino ad 1m!

La vera peculiarità del dispositivo è, invece, l’integrazione della microUSB. Questo ci permette di trasferire dati direttamente dalla chiavetta da qualsiasi dispositivo dotato di ingresso microUSB bypassando così il computer. La velocità di trasferimento dati è quella USB3.

La capacità della K’3 è di 32GB – non poco per le dimensioni ridotte del dispositivo -, mentre il prezzo è di quasi 40€.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.

Loading...