Marshall Woburn unboxed

Marshall Woburn: come trasformare un amplificatore in speaker bluetooth.

Marshall Woburn

499
marshall woburn box 250x250 Marshall Woburn: come trasformare un amplificatore in speaker bluetooth.
93.25

Design

10/10

    Qualità

    10/10

      Funzionalità

      10/10

        Prezzo

        8/10

          Pro

          • Design vintage
          • Potenza e limpidezza del suono
          • Manopole analogiche
          • Ingresso ottico, Bluetooth, RCA

          Contro

          • Prezzo
          • Impossibilità di integrare più speaker

          I musicisti sicuramente conosceranno il marchio che ha fatto la storia della musica. Marshall ha segnato la vita non solo dei musicisti che hanno calcato i grandi palchi internazionali, ma anche quella di chi, in un modo o in un altro, si è avvicinato alla musica suonata. Insomma, chi non ha mai visto un amplificatore Marshall?

          Bene, l’azienda inglese ha deciso di lanciare sul mercato speaker e headphones per ascoltare musica con una qualità sonora incredibile. Abbiamo avuto la fortuna di provare il top di gamma della serie di diffusori: la Marshall Woburn.

          Caratteristiche principali di Marshall Woburn

          marshall woburn bn box 620x465 Marshall Woburn: come trasformare un amplificatore in speaker bluetooth.

          Dal punto di vista estetico, Marshall Woburn ricorda esattamente la forma dei famosissimi amplificatori. I dettagli dorati sono valore aggiunto per uno stile sobrio e piacevolmente vintage. La piastra sul lato superiore è anch’essa dorata. Qui vi sono i tasti per il controllo del dispositivo, quasi tutti meravigliosamente analogici. Per l’accensione è prevista una levetta on/off in stile ampli valvolare, di fianco a questa, due piccoli tasti – uno per il pair bluetooth e un secondo per selezionare la sorgente audio -. Sempre muovendosi verso sinistra ci sono tre manopole analogiche per la regolazione delle frequenze medie, alte e basse. Sono previsti, inoltre quattro led luminosi che indicano quale sorgente audio sia stata selezionata. Un led per la connessione bluetooth, uno per la connessione ottica, uno per la connessione aux – il cui ingresso è predisposto sulla plancia superiore – e un ultimo per quella RCA.

          Anteriormente la Marshall Woburn presenta la classica griglia con logo centrale, mentre posteriormente è presente l’ingresso per il cavo di alimentazione, l’accesso per la connessione ottica, quella per la connessione RCA.

          La mia prova su strada di Marshall Woburn

          marshall woburn spotify 620x465 Marshall Woburn: come trasformare un amplificatore in speaker bluetooth.

          L’emozione è grande già durante l’unboxing. La Marshall Woburn è bella da morire. Le manopole analogiche sono originalissime – non ne ho viste molte sui diffusori che ho provato – e la cura del dettaglio è maniacale. Il “montaggio” è praticamente immediato. Basta agganciare lo speaker ad una presa di corrente e il gioco è fatto. La connessione bluetooth, sia con iPhone che con Mac, è rapida e decisamente stabile anche a distanza di diversi metri. Nel caso desideriamo una connessione analogica, possiamo utilizzare l’ingresso aux grazie al cavo presente nella cassa – anch’esso rifinito in oro -. Per i più esigenti, invece, si può utilizzare l’ingresso RCA o quello ottico. Tramite quest’ultimo, ho collegato la Woburn alla mia Apple Tv e l’esperienza è stata travolgente. Suoni limpidi e rotondi mai ascoltati prima.

          marshall woburn tasti 620x465 Marshall Woburn: come trasformare un amplificatore in speaker bluetooth.

          La potenza del suono è ineccepibile. Con un massimo di 200W, il suono è travolgente. Grosso, denso, brillante e, grazie alla presenza delle tre manopole per alti, bassi e medi, regolabile. Ho provato a spingere i bassi al massimo e anche a volumi elevati non ci sono state grandi vibrazioni. Anzi, il suono ha guadagnato in corpo e densità. Lo stesso vale per gli alti. Per una questione di gusto personale, però preferisco mantenere i bassi ai tre quarti e gli alti sulla metà. Adoro però spingere i medi e su questo Marshall Woburn non delude. I medi sono fedelissimi e offrono un’esperienza sonora iper realista.

          Per chi è preoccupato per chi consumi energetici, Marshall Woburn ha un sistema per lo standby capace di ridurre il consumo da 8,7 W dello standard mode a 0,43 W del power saver mode.

          Conclusioni

          D’accordo, il prezzo non è alla portata di tutti ma un buon impianto audio costa e il prezzo proposto dall’azienda non è poi così alto. Tra l’altro la Marshall Woburn è sicuramente un ottimo speaker audio. Ascoltare musica con questo dispositivo è un’esperienza unica. I suoni sono profondi e tridimensionali e si riesce ad ascoltare ogni minima nota. SPETTACOLARE!!!
          Per quel che mi riguarda, alla Woburn manca solo una cosa. La possibilità di collegarci altri speaker della stessa famiglia per creare un sistema audio per l’intera casa.

          Info

          Prezzo: 499 €
          Produttore: Marshall

          PRO

          • Design vintage
          • Potenza e limpidezza del suono
          • Manopole analogiche
          • Ingresso ottico, Bluetooth, RCA
          • Risparmio energetico

          CONTRO

          • Prezzo
          • Impossibilità di integrare più speaker






          Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


          Pietro Scaramuzzo

          Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
          x

          Check Also

          Mid Bluetooth, le cuffie wireless firmate Marshall

          Marshall Woburn 499 93.25 Design 10/10 Qualità 10/10 Funzionalità 10/10 Prezzo 8/10 Pro Design vintage Potenza e limpidezza del suono Manopole analogiche Ingresso ottico, Bluetooth, RCA Contro Prezzo Impossibilità di integrare più speaker Marshall Amazon Nella politica di Marshall di allargarsi ai dispositivi per l’ascolto della musica, non poteva mancare la realizzazione di cuffie e auricolari. Sul portale dell’azienda inglese ce ne sono di diversi modelli. Noi abbiamo voluto provare le Marshall Mid Bluetooth, le cuffie wireless. Caratteristiche principali di Marshall Mid Bluetooth Iniziamo dal design. Lo ...